19 Luglio 2024

Matteo Sacco presenta la sua ultima opera, Acquaragia, un album che segna una tappa fondamentale nella sua evoluzione artistica.

Come dichiara Matteo Sacco:
«Acquaragia è il mio terzo album che segna la chiusura di un’epoca della mia vita in cui la leggerezza ha caratterizzato il mio modo di vivere e di percepire gli eventi e le esperienze che passo passo ho affrontato e che ho già descritto nei due precedenti lavori “La dolce vita” e “Connessioni”».

Il cantautore aggiunge: «Potrei dire che contiene nei suoi brani la sintesi di tutto ciò che mi è accaduto. Ma non solo, in esso è contenuta soprattutto la descrizione dell’opera di scioglimento che, proprio come la trementina, il mio stato emotivo provato al momento della sua scrittura ha
effettuato sulla prima mano di vernice che ha caratterizzato il colore della mia giovinezza. È un album che prelude alla mia maturità, nel quale sono descritti gli eventi passati con malinconia e le emozioni odierne con problematicità e sofferenza. È un album necessario innanzitutto alla mia crescita, alla mia evoluzione affinché io possa diventare qualcosa di nuovo, che faccia piazza pulita al fine di creare la base su cui passare una nuova mano di vernice, magari meno scintillante ma senz’altro più stabile e duratura».

Sono 14 le tracce che compongono Acquaragia, un tassello importante nel mosaico della vita di Matteo Sacco, un’esperienza emotiva che offre al pubblico un’opportunità di connettersi con la musica in modo intimo e significativo.

TRACKLIST:
1.Metamorfosi
2.Gran Burrone
3.La Paura
4.Folco Acqua e fuoco
5.Ballerina
6.La Colpa
7.Vestiti d’aria
8.Crush
9.Acqua E Fuoco
10.Gaia
11.Sotto i narcisi
12.Soli
13.Selene
14.Catene

https://open.spotify.com/intl-it/album/7vPDzJoDdwFZAIxQbqO2wL?si=wBjcI-J0R_KzwbN-ZNaF1A

BIOGRAFIA
Matteo Sacco è un cantautore profondo e appassionato, romano di nascita, che ha cominciato a scrivere canzoni e a suonare la chitarra da ragazzino.
Da allora la sua sei corde è diventata una compagna e amante gelosa, che lo segue ovunque lui vada. La più grande passione dell’artista è la scrittura: compone la prima di tante canzoni a dodici anni. Matteo si avvale di una narrazione potente e delicata allo stesso tempo, i temi sono quelli dell’amore, della passione, della voglia di farcela, del dolore, della sconfitta e della rinascita. Racconta il mondo con gli occhi innamorati di chi vede nella musica e nella scrittura le uniche ragioni di vita, la colonna sonora della propria esistenza, raccontata con un’energia che si sprigiona completamente quando Matteo sale sul palco.

About Author