24 Giugno 2024

Abbronzatura è il secondo singolo degli Heaven Or Las Vegas, una delle giovani band venete accolte con maggiore entusiasmo dalla critica nazionale. Si tratta di uno sfogo di matrice emo e shoegaze che richiama sia le band americane degli anni 90 che la nuova scena post-punk. Il brano è un invito carico di rabbia al lasciarsi andare e vivere senza costrizioni e sovrastrutture, dimenticando tutte quelle valutazioni che fanno perdere l’essenza e la bellezza del quotidiano.

“Il brano presenta un contrasto tra una strofa più liquida e rarefatta e un ritornello fortemente distorto che ricorda i fasti del grunge per arrivare all’outro strumentale dove le varie stratificazioni delle chitarre completamente liberate portano l’ascoltatore al culmine espressivo della canzone; la parte vocale, a differenza dei canoni del genere, è fortemente muscolare, urlata e arrabbiata, creando una tensione nervosa che ricorda certe produzioni alternative rock italiane”.

Ascolta ABBRONZATURA qui:
https://promo.theorchard.com/Y6gHu4SMg5btDuyycIV5

Tra lunghe strade deserte percorse nel cuore della notte ed estetiche fantascientifiche, gli Heaven Or Las Vegas sono alla ricerca di una dimensione sonora in cui liberare i propri demoni. Influenze emo, shoegaze e dream pop immerse in scenari spaziali in stile David Lynch, questo è il mondo indie rock di Paolo Simioni (voce e chitarra), Piercarlo Michelin (chitarra), Alessandro Beghetto (basso) e Federico Reato (batteria).
La band, dopo il primo EP Cose che non ho mai vissuto uscito per Dischi Soviet Studio nel 2020, ha collezionato una fervida attività live nel territorio, riscuotendo discreti feedback positivi sia dal pubblico che dalla critica. Fedeli all’etichetta che li ha visti nascere, nel 2023 tornano in studio per registrare l’album d’esordio di prossima uscita.
Diretti, più aggressivi, con un piglio più rock ma senza perdere il suono dilatato del genere, ancora una volta gli Heaven Or Las Vegas esplorano l’eterno contrasto tra sogno e realtà, tra la mente umana e l’ineluttabile e infinita natura dell’Universo.

About Author