24 Giugno 2024

Rock, Dark, New Wave, elettronica si amalgamo in maniera ancestrale nel disco di debutto dei The Elephant Man, super band dal respiro internazionale prodotta da Steve Lyon (Paradise Lost, Depeche Mode, The Cure) tra Londra, Berlino e Roma. “Sinners” è il titolo dell’album tra il 2022 ed il 2023 in Europa da poco disponibile in una Deluxe Edition con l’aggiunta di un Remix a cura di Steve Lyon e di una traccia live registrata alla scorsa edizione di Serravalle Rock. Il disco è pubblicato da Vrec Music Label / Audioglobe nei formati CD, LP e MC.

La produzione è totalmente internazionale, il mastering è stato affidato a Tom Baker (Marilyn Manson, Nine Inch Nails), ma in realtà gli attori sono italianissimi: la voce, profonda e coinvolgente, è quella di Maximilian (AKA Max Zanotti: Deasonika, Casablanca) che si cimenta in una produzione internazionale in lingua inglese, al suo fianco il bassista Ivan Lodini (ex Movida), coadiuvati da TMY alle chitarre (AKA Francesco Tumminelli, ex Deasonika) e Halle (AKA Alessandro Ducoli) alla batteria.

“Sinners” è l’album di debutto dei The Elephant Man: il gruppo, che prende il nome dal famoso film di David Lynch, dipinge un oscuro paesaggio infernale popolato da anime tormentate, i “peccatori” del titolo.

Nel disco anche una cover, quella “Human” portata al successo dai Rag’n Bone Man, completamente rivisitata in chiave dark. Nel brano “Free To Ride Hell” il feat. della cantautrice statunitense Shelly Bonet mentre la conclusiva “Scream” è impreziosita dalla voce soprano di Lucia Tumminelli.

About Author