24 Giugno 2024

La musica dei Little Boys ha superato i confini nazionali arrivando fino in Giappone, dove il duo power rock di Bergamo è andato in tour riscuotendo un grandissimo successo. Il loro è l’ennesimo caso di artisti che fuori dai confini nazionali vengono apprezzati e seguiti come delle vere rockstar, mentre in Italia finiscono per passare in secondo piano a causa di un mainstream pop così affollato da fagocitare l’intera panorama musicale, rock compreso.

«È stata un’esperienza talmente intensa che, nonostante si sia rimasti un mese, sembra volata. Siamo stati accolti calorosamente e abbiamo avuto dei live davvero sentiti. Il pubblico giapponese è follemente aperto e appassionato alla musica rock e all’Italia» – raccontano Laura “Elle” Bertone e Sergio “Esse” Pirotta, che si conobbero nell’inverno 2020 proprio su un volo aereo con destinazione il Giappone.

Una terra a cui loro si sentono sempre più legati, tanto che hanno deciso di tornare ad ottobre, sempre per suonare dal vivo.

Queste le prime date già confermate:

9 OTTOBRE- NOON+CAFE, Osaka (dove suoneranno con i King Brothers)
10 OTTOBRE – Club UPSET, Nagoya
11 OTTOBRE – Sakuraza, Yamanashi
17 OTTOBRE – FEVER, Tokyo

Per l’occasione saranno ripresi dal celebre fotografo e videomaker Makita Ryosuke che ha seguito i Maneskin nel tour passato in Giappone.

E non è finita qui, perché in terra nipponica i Little Boys avranno anche modo di suonare con un noto cantante e chitarrista giapponese ovvero Duran (Haruhisa Duran Naito).

Sappiamo che ottobre non è propriamente dietro l’angolo, ma i Little Boys non hanno intenzione di femarsi, anzi!

Il 17 maggio uscirà infatti il videoclip di “Una rivale”, nuovo singolo tratto dal loro secondo album “Ricordati che devi morire” (etichetta Engine Records) che è stato girato (da Masahide Tsurumoto team WANDERERS) a Shibuya nel famosissimo “Scramble Crossing” l’incrocio più famoso di Tokyo, dove ogni minuto un migliaio di persone attraversa da tutte le direzioni riuscendo a non urtarsi. Tra le comparse anche Toshi Tajiri, creatore dei gioielli indossati nel videoclip (@tajiri.official).

Nel frattempo il duo poserà anche per un servizio fotografico sul tema “Complesso divino” che si chiamerà “God complex era” e sarà realizzato da Yuma Murata, fotografo giapponese che vive a Cremona.

About Author