5 Marzo 2024

Con sede a Hong Kong, Ink Element raccoglie le sue esperienze di una vita attraverso la musica elettronica. Prestando attenzione ai grandi della house e dell’elettronica dell’era classica, Ink Element si basa sulla sua esperienza decennale come produttore e autore affermato, per creare storie digitali profondamente stratificate che riflettono la sua vita di europeo che vive in Oriente, trovando il suo piede in un ambiente nuovo, toccando temi di espressività, comunicazione e sentimenti.

“Riguarda ciò che impedisce a un essere umano di diventare il suo vero sé”, dice riguardo alle idee alla base delle canzoni.
Il primo album, “Islands” è una raccolta di 8 racconti su una notte di Hong Kong, con personaggi perseguitati da ossessioni, avidità autoconsumante, che scavano il tema della solitudine, quando le persone diventano isole incapaci di costruire ponti tra loro.

Ink Element si esibisce anche a Hong Kong e prepara un tour nel 2024. Insieme al DJ sotto lo pseudonimo Milk Element e al suo lavoro come autore, la capacità di Ink Element di raccontare storie sofisticate e profonde è ciò che lo distingue come artista e persona in la nostra grande e complessa società.

Darko Zhenyo, è un brano ricco d’atmosfera ridondante che và ad esaltare l’ascolto creando di fatto, non la solita proposta banale, e neanche scontata, ma un qualcosa di più unico che raro.

Una traccia pregevole da ascoltare, e che convince per semplicità e naturalezza con cui viene suonata , dimostrando come Ink Element sappia muoversi nel proprio ambiente musicale, riuscendo così a pubblicare un lavoro trascinante ed intenso.

Ancora una volta, un esempio di come la musica quella suonta bene possa fare breccia in qualunque forma si possa proporre, regalando un brano orecchiabile che rimane impresso nella mente con facilità.

7.0/10

Tracklist:

  1. “Darko Zhenyo”

About Author