19 Giugno 2024

«Aspettate a pronunciarlo dopo l’ascolto di tutte le tracce: se vi sono piaciute ponete l’accento sulla I e sostenete che gli ZIO FELLA sono super; se non le avete gradite mettete l’accento sulla A…». Zio Fella

Dentro “Strazio”, in uscita il giorno di Natale, troveremo dieci pezzi che rappresentano la missione stessa della band milanese: divertirsi tra vecchi amici, facendo sorridere con ironia, storie paradossali, rime perfette. rock italiano e frequentazione di altri generi musicali.

BIO

Gli Zio Fella sono, prima di tutto, amici che suonano insieme. Giovanissimi nell’anima e amanti di generi musicali diversi, cercano di fondere le passioni di ciascuno dei sette per offrire pezzi accomunati dall’ironia e dalla narrazione paradossale, che sfocia talvolta in satira sociale.
Alessio e Giancarlo (voci) propongono idee o brani che vengono elaborati, stravolti, arrangiati e suonati insieme ad Alessandro (chitarre) Eugenio (batteria), Fulvio (coro), Marco (tastiere) e Maurizio (basso).
Dopo l’uscita del primo singolo “Pollicino” e del secondo “Dracula”, la band milanese pubblica il terzo singolo dal titolo “Supposta” e nella festività dell’8 dicembre esce in radio “Il country del morbillo”. Tutte anticipazioni di quello che è il primo disco di inediti dal titolo “Strazio” in uscita il 25 dicembre.

About Author