28 Febbraio 2024

“Vieni Fuori”, è il nuovo singolo della band emopunk Monteluna, una cavalcata sgolata e dal ritmo serratissimo da cui trasuda il caldo secco delle macchinate di amici verso il mare.

Quella sensazione leggera di un’estate che arriva all’improvviso senza chiudere il permesso: brevi ma intensi momenti di serenità lontani dalla frenesia di un mondo che non si prende mai il lusso di fermarsi. Un invito ad aprirsi, un invito a uscire dalla monotonia, un invito a prendersi un momento per sé e a farlo nel modo più leggero e naturale possibile. “Vieni Fuori” è un brano punk estivo nella misura in cui propone all’ascoltatore di sbottonarsi e rallentare dal ritmo caotico della città. Un singolo da spiaggia venato di quella malinconia che si prova solo quando si dovrebbe stare davvero bene. La malinconia del primo giorno di vacanze, in cui si accetta che l’anno è andato come è andato, o forse quella dell’ultimo giorno, dove si intravede già il ritorno alla monotonia della vita vera. Una malinconia che ritorna nella scena ingiallita dell’artwork: una foto d’epoca risalente a metà anni ‘90.

Una fotografia come le istantanee delineate dal testo, immagini che si susseguono rapide su chitarre ruvide ma leggere e ancora più veloci. Si tratta di un brano profondamente punk rock con influenze midwest emo, che scivola via rimanendo fresco e immediato. Verso la conclusione del brano abbiamo un falso finale, il ritmo rallenta e sembra fermarsi per poi ritornare alla velocità sostenuta dando un ultimo colpo di coda per poi rifiatare esausto.

“Vieni Fuori” è il primo singolo estratto dal secondo EP della band, un lavoro a fuoco con cui la band ha cercato di trovare un proprio stile ma soprattutto un proprio equilibrio fra l’istinto verso un’immediatezza punk e la necessità di scavare fra i ricordi per raccontarsi sinceramente.

About Author