23 Giugno 2024

Batterie esplosive, bassi distorti e un muro di chitarre fanno da sfondo alle melodie su cui ballano testi introspettivi e riflessioni della vita di un non-più-adolescente.
“Tornerai” è il nuovo singolo di Cappie, progetto musicale nato nel 2020 dalla volontà del pugliese Mauro Cappabianca, artista con più di 10 anni di esperienza all’interno della scena musicale alternativa di Bari.
Nelle sue canzoni, le sonorità pop-punk di matrice californiana degli anni 90 incontrano la lingua italiana e si contaminato con il grunge, il pop, l’emo. Dai Green Day ai Foo Fighters, passando per Blink 182, Verdena e Fast Animals and Slow Kids. Queste le principali fonti di ispirazione del progetto.
A raccontarci del significato del brano è lo stesso Cappie:
Tornerai è una pagina di diario, il racconto della fine di un rapporto che ti ha sfinito. Non c’è rabbia, non c’è frustrazione. Piuttosto apatia e rassegnazione. L’obiettivo è un po’ quello di far vivere all’ascoltatore le fasi che seguono la rottura: la rassegnazione, l’accettazione e quindi la voglia di tornare a vivere e, infine, il giudizio – in un certo senso il tirare le somme di ciò che è stato. Questo vuole raccontare Tornerai: la realizzazione che il cambiamento parte da dentro e che non sempre si lotta per ciò per cui vale la pena lottare. E, soprattutto, non sempre un ritorno merita una seconda possibilità.
Il singolo è accompagnato da un lyrics video realizzato dallo stesso artista, che segue un po’ la linea della canzone: molto minimale e tendenzialmente cupa.
Nella realizzazione ho cercato un contrasto tra le immagini velocizzate sullo sfondo e la poca variazione cromatica che tende ad appiattire le immagini stesse. La scelta dei tre font in stile hand-writing che si ripetono vuole dare un po’ il senso del movimento del pensiero, come fosse appunto una dichiarazione scritta di getto.
“Tornerai” è disponibile a partire dal 25 Agosto in streaming sulle principali piattaforme di smistamento digitale e su You Tube sotto forma di lyrics video.
Cappie è uno dei nomi da tenere d’occhio di una scena, quella emo punk barese, che annovera al suo interno band molto interessanti come Comrad, Decardinals e Gastuzie.
Volume a palla, e buon ascolto!

● Ascolta “Tornerai” su Spotify https://bit.ly/3Pdj3qC
● Guarda il videoclip su You Tube https://youtu.be/FSjitQZ9HiE

BIOGRAFIA CAPPIE
Batterie esplosive, bassi distorti e un muro di chitarre fanno da sfondo alle melodie su cui ballano testi introspettivi e riflessioni della vita di un non-più-adolescente. Questo è Cappie, pseudonimo con cui Mauro Cappabianca alza la mano e prende parola: le sonorità pop-punk di matrice californiana degli anni 90 incontrano la lingua italiana, passando per il grunge, per il pop, per l’emo, per tutto ciò che, a modo proprio, possa dare una voce alla rabbia e alla frustrazione che da dentro gridano “Io sono ancora qui”. Principali influenze sono Green Day, Foo Fighters e Blink-182 in ambito internazionale, Verdena e Fast Animals and Slow Kids sulla scena nazionale. Il progetto nasce a gennaio 2020. Ad accompagnare Mauro nella formazione live, troviamo Beppe Scarangelli al basso e Luca Di Gioia alla batteria. Il trio ha alle spalle due EP (con una precedente formazione) e sono presenti ormai da dieci anni nella scena alternativa di Bari, contando più di 50 concerti. A febbraio 2023 esce l’EP di debutto di Cappie, Brainstorm, totalmente autoprodotto dalla band e distribuito digitalmente da Gotham Dischi.

About Author