13 Giugno 2024

“Terrapiattisti” è il primo singolo della band ferrarese FARABUTT!, che anticipa l’album “Tutta questa calma…”, disponibile dal 05 aprile 2024 su tutte le piattaforme digitali ed in rotazione radio, distribuito e promosso da (R)esisto.

Così la band emiliana presenta il nuovo lavoro: La verità è sopravvalutata. Siamo convinti che non interessi realmente a nessuno. Suvvia, chi si spacca veramente l’anima cercando di sapere come stanno realmente le cose? siamo soli su questo pianeta? c’è vita oltre la morte? chi siamo? da dove veniamo? dove andiamo e, soprattutto, dove ci mandereste? Perché ostinarsi a combattere tutte le menzogne?

Perché screditare tutte quelle magnifiche e bislacche teorie che ci raccontiamo ogni giorno? E’ veramente necessario creare la dicotomia tra fake e real news? a cosa ci serve? in nome del giusto, del corretto, del razionale? Abbiamo veramente bisogno di qualcosa di saldo, di vero, di puro, per restare a galla? Oppure potremmo vivere e morire lo stesso, pur non credendo in nulla?

E’ più importante la storia, o la narrazione di essa? E se tutti (ma proprio tutti) avessero un briciolo di ragione?
Se il mondo fosse veramente piatto, se i rettiliani fossero tra noi, se si potessero evocare demoni oscuri, se ogni teoria non fosse un complotto, ma, semplicemente, realtà?
cosa diavolo ci cambierebbe?
Perchè in fondo, se nulla ha senso, tutto ha senso. Se nulla è sacro, beh, tutto allora sarà sacro.
Terrapiattisti è un urlo nichilista travestito da canzone rock. Una dedica alla Ragione.
Che hanno sempre tutti.

Link ascolto:
https://verseone.me/terrapiattisti

Band ferrarese, i FARABUTT! sono composti da 6 musicisti, con esperienze diverse: qualcuno suonava hard core con gli H- strycnine, qualche altro si è divertito con il reggae e rocksteady nei cookoomackastick, c’è chi ha portato in giro il rock and roll con i Let’s get lost e con i Dubby Dub, chi ha incarnato il metal in svariati progetti musicali e chi si è diplomato in musica elettronica al conservatorio mentre suonava la tromba nella banda di paese.

Hanno riempito le storie di distorsioni, di elettronica, di tante voci diverse, di trombe e cori stonati, cercando di farle diventare canzoni da cantare a squarciagola in macchina mentre si è in coda prima di andare al lavoro: convincendosi per un attimo di essere ancora quel giovane farabutto che voleva bruciare il mondo con, davanti a lui, gli attimi migliori di sempre.

I Farabutt! sono:

Andrea Pulga – Voce, basso
Mauro Pulga – Chitarra, voce
Luca Selvaggio – Tromba, synth, fx
Lodio – Batteria, drum machine
Davide Zena – synth, hammond, samples
Mirko Coatti – Chitarra e distorsione

About Author