Smoking Tomatoes: An incredible and marvelous band

Smoking Tomatoes: An incredible and marvelous band

Gli Smoking Tomatoes sono una band romana formata nel 2013.
Comporre qualcosa di originale è una vera esigenza per i quattro membri che, dopo avar sperimentato varie soluzioni, sono approdati all’attuale proposta musicale: un Hard Rock moderno ispirato agli anni ’80 contaminato da forti tinte funk. Chitarre con distorsione calda e pastosa, nella miglior tradizione Hard Rock, che lavorano al servizio della band e soprattutto del groove, fondamentale nel sound proposto che si caratterizza proprio per il rilievo che assume la sezione ritmica nel coinvolgere l’ascoltatore. Le influenze che ispirano e che hanno costituito i referimenti musicali per i quattro sono dei più vari, si va infatti dalle grandi band hard rock come Guns n’ roses, Van Halen, ed Extreme, alle band più alternative come i Primus o al blues di Steve Ray Vaughan, sempre restando aperti all’ascolto di generi diversi come l’elettronica e il funky in tutte le sue forme. La band ha di recente pubblicato il suo Ep autoprodotto “Make the Choice”, attualmente curato e distribuito dalla Ghost Records Label e da Crashsound Distribution. Un lavoro con 5 brani in cui la band vuole mostrare la propria personalità e rendersi riconoscibile il proprio timbro in previsione dell’album completo.

SGW: Ciao ragazzi, come nasce il progetto “Smoking Tomatoes” ?
ST: È un progetto che nasce nel 2013, dopo tanti live a suonare cover. Però dopo aver fatto “la pasta” come band abbiamo sentito la voglia di creare qualcosa di nostro. Musica coinvolgente per chi ascolta e per noi, con rock e groove come regole principali.

SGW: Da quali band prende spunto il vostro sound ?
ST: Ascoltando i pezzi i riferimenti si possono trovare tutti. Si spazia abbastanza con i generi quindi lasciamo all’ascoltatore il compito di “sgamarci”.
Possiamo però indicare come generi l’hard rock ’80-’90, l’alternative, e ovviamente il blues e il funk.

SGW: Quali sono le tematiche dei vostri testi ?
ST: I temi trattati nei testi sono presi dalle esperienze della realtà quotidiana e sono spesso scritti in maniera critica, ironica, satirica e autoironica. Scriviamo di quello che vediamo!

SGW: “Make the Choice (an Incredible, Marvelous & Astonishing EP)” è il vostro nuovo Ep siete soddisfatti del lavoro o avreste voluto cambiare qualcosa ?
ST: Certo, siamo più che soddisfatti, sia per il lavoro in sé che per la risposta che ha avuto. Poi del resto il nome parla da sé su cosa ne pensiamo!

SGW: Avete mai pensato di scrivere testi in Italiano ?
ST: In realtà no, non è una cosa che attualmente rientra nei nostri piani.

SGW: La vostra è una classica line-up, quale strumento in più vi piacerebbe aggiungere ?
ST: Sì è vero la line-up è delle più classiche. In particolare non possiamo dire uno strumento in particolare ma con la crescita nel songwriting sicuramente faremo delle aggiunte e di suggestioni già ne abbiamo parecchie a dire il vero.

SGW: Progetti futuri ?
ST: L’obiettivo è continuare farci ascoltare e far passare un bel momento all’ascoltatore.
Dal punto di vista artistico è invece fare in modo che l’album che stiamo scrivendo ci faccia fare un salto di qualità che stiamo cercando di ottenere con la crescita nel modo di scrivere i nostri pezzi. Rinnovarci quindi sempre e tenendo quanto abbiamo fatto di buono.

SGW: Salutate con un consiglio a chi vuole iniziare un futuro come musicista !
ST: Beh ascoltate gli Smoking Tomatoes perché sono troppo bravi.
A parte gli scherzi, una cosa che pensiamo possa essere utile per tutti è l’ascoltare tanta musica, di qualità possibilmente, dal pop all’elettronica al metal. È fondamentale per trovare idee, spunti, e per crescere artisticamente.

Related Articles

Lascia un commento