2 Marzo 2024

Sierra Levesque è una cantautrice, chitarrista, pianista, bassista e batterista rock di Pembroke, Ontario, Canada. Il suo obiettivo è aiutare a guidare la NUOVA GENERAZIONE del Rock ‘N Roll.

Riconosciuto da Guitar.com come “il nuovo chitarrista più ambizioso della generazione Z” e uno dei “10 giovani Shredders che plasmano il rock e il metal oggi”, l’amore di Sierra per la musica rock deriva dall’ascolto in tenera età di molte band di rock classico e heavy metal. degli anni ’70 e ’80.

Sierra è stata descritta come una combinazione della voce potente di Ann Wilson e dell’abile e orecchiabile modo di suonare la chitarra di Nancy Wilson.

Le sue influenze musicali nel corso degli anni sono state gruppi pop, rock e metal come Avril Lavigne, Ghost, Heart e Scorpions.

Dopo aver vinto il MyFM Spirit Award nel 2019, 2022 e 2023 come “Miglior musicista locale” a Pembroke, Sierra ha già guadagnato notorietà presso i grandi media, nonché presso alcune figure potenti dell’industria della musica rock, tra cui Nancy Wilson (Heart), Ron ‘Bumblefoot’ Thal (Sons Of Apollo, Asia, ex Guns ‘N Roses), DJ Ashba (SIXX A.M, ex Guns ‘N Roses), Desmond Child (cantautore di Bon Jovi, Joan Jett, KISS) e Mark Slaughter ( Macellazione) per citarne alcuni.

La voce potente di Sierra, i riff di chitarra hard rock e le canzoni originali a cui si può facilmente identificarsi prendono sempre d’assalto ogni palco!

“”Get Off My STage””, la traccia proposta, offre un sound Alternative Punk Rock intenso e coinvolgente , ben esaltato da innesti più marcati che danno dinamica a tutto il percorso. Il sound generale, risulta energico , avvincente, con un amalgama ridondante e corposa per mezzo di suoni che ne esaltano ed impreziosiscono la struttura. Un lavoro ben fatto per lasciare un buon segno con l’intento a nostro avviso riuscito di rendere il brano nell’insieme dinamico e squillante.

Sierra Levesque con questa proposta, si dimostra preparata a creare strutture dinamiche lasciando senza dubbio un’ottima impronta. Una voce decisa dona ulteriore volume e profondità all’ascolto, generando infatti una buona fluidità che risulta essere così coinvolgente e per nulla stancante. Un brano che trascina l’ascoltatore in una dimensione dal notevole impatto sonoro e che sprigiona ottime vibrazioni.

7.0/10

Tracklist:

  1. “Get Off My Stage”

About Author