24 Giugno 2024

Si intitola “Serenissima Malcontenta” il nuovo singolo dei Bengala Fire, rock band di origine trevigiana che si è distinta a X Factor nel 2021 sotto la guida di Manuel Agnelli. Il brano, squisitamente rock, è una dedica all’hinterland veneziano, fatto di edifici fatiscenti e industrie manifatturiere: un paesaggio aspro, che si contrappone con ferocia alla bellezza del centro storico.
 

“Venezia, un tempo Serenissima Repubblica di Venezia, racchiude nel suo Comune molte frazioni di terraferma, talvolta radicalmente opposte allo splendore del centro storico: una di queste è Malcontenta. Ci è sembrato il titolo giusto per questo brano, un gioco di parole emblematico.” racconta la band. “Il brano raccoglie i pensieri di un personaggio immaginario che vive e lavora nel dedalo industriale. La sua è una condizione di forte disagio, tanto che comincia a nutrire un vivo risentimento per il centro storico così opposta al mondo di grigio cemento al quale è abituato. Il suo malessere lo spinge a meditare persino un attentato in Piazza San Marco: si immagina di far parte di una strampalata ciurma di pirati, che navigano il Canal Grande su grandi navi, “piene di tritolo e di carri armati”. Il racconto termina sulle note di uno scanzonato coretto, con il personaggio che, suo malgrado, riemerge dalla sua fantasia.”
 

Venezia non è tuttavia il luogo di appartenenza dei Bengala Fire: “Serenissima Malcontenta” risulta così una bonaria caricatura e il luogo cantato dalla band rappresenta tutte le periferie del mondo: il loro invito è proprio quello di saper inserire colori in tutti quei posti che, per tanti motivi, hanno smesso di contenerne.
 

Link: https://spoti.fi/3RfjFgQ


Il brano, prodotto da Rodrigo D’Erasmo e Daniele Tortora, esce accompagnato un cortometraggio diretto da Damiano Miotto (Franco Battiato, Vasco Rossi, Club Dogo) e scritto da Alexander Puntel (Lex, batterista e art director), presentato in anteprima all’80ª Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia i primi giorni di settembre.
 

Link al video: https://youtu.be/xgvWzQuH-4A?si=LUW4E2QLsnL-mQcq

Ne scrive il regista, Damiano Miotto: “Abbiamo sempre immaginato che i pirati arrivassero dai Caraibi e si appostassero nelle sue isole. Esistono invece anche dei pirati urbani che si nascondono nella terraferma a ridosso della laguna, e colpiscono nella città: Venezia. I Bengala Fire con il loro nuovo singolo li impersonano, ma non arrivano in città per depredare, bensì per ricordare che Venezia non è solamente quel luogo straordinario che siamo abituati ad immaginare. Il bene ed il male non sono sempre e solo la rappresentazione di uno stereotipo, a volte uno prevarica l’altro, e, come in un brutto sogno, il risveglio è sempre amaro.”


CREDITI DI “SERENISSIMA MALCONTENTA”

BRANO
Mattia Mariuzzo (Mario): Autore del testo, compositore
Alexander Puntel (Lex): Compositore
Andrea Orsella (Orso): Compositore
Davide Bortoletto (Borto): Compositore

ergo BENGALA FIRE compositori

Rodrigo D’Erasmo: produttore
Daniele Tortora (il Mafio): produttore e mix
Edoardo Pellizzari (Dodi): mix assistant
Giovanni Versari: master
BOC Music Group: edizioni
Pioggia Rossa Dischi: label
Believe: distribuzione

VIDEO
Damiano Miotto: regista
Alexander Puntel (Lex): autore
Only Studio (Michael Lando e Roberto Carraretto): produzione


BENGALA FIRE
I Bengala Fire sono Mattia Mariuzzo (Mario), Andrea Orsella (Orso), Davide Bortoletto
(Borto) e Alexander Puntel (Lex).

Nascono e crescono a Cornuda (TV), dove nel 2010, a soli dodici anni, formano la band. Si
contraddistinguono fin da subito per il sound di matrice britannica e la forte propensione rock’n’roll al palcoscenico. Reduci da una lunga gavetta live e varie esperienze in studio, partecipano nel 2021 a X Factor Italia, classificandosi terzi, sotto la guida di Manuel Agnelli e Rodrigo D’Erasmo, con i quali pubblicano i singoli “Valencia” e “Amaro Mio”, in lingua inglese.


Ad aprile 2022 pubblicano il primo singolo in italiano “Jack (Non Sa)”, prodotto da Luca “Vicio” Vicini (Subsonica), e partono per un tour primaverile ed estivo di 25 date in tutta la penisola.

Matura, nel frattempo, il rapporto artistico e lavorativo con Rodrigo D’Erasmo, che sfocia nella
produzione di “Matador” e di “Bobby Eroina”. Con quest’ultimo e il sound engineer Daniele “il
Mafio” Tortora proseguono il lavoro sul loro disco di debutto, in uscita a fine 2023.
 

About Author