27 Febbraio 2024

Riccardo D’Attis, nativo e cresciuto nella provincia di Imperia a Bordighera, ha tracciato un percorso eclettico nel mondo della musica. La sua passione per la chitarra e l’interesse per la musica si sono manifestati all’età di 17 anni, portandolo ad un’esperienza che ha modellato il suo futuro. Attualmente 29enne, D’Attis può vantare un curriculum ricco di esperienze, collaborazioni e progetti musicali.

Riccardo D’Attis, si affaccia sul mercato musicale in grande stile con l’album di debutto “The Right Path”. Un prodotto che fila liscio come l’olio grazie ad ottimi ingredienti che fanno di questo album un progetto appetibile e alla portata di tutti gli amanti del genere Progressive rock con punte di metal .

L’album, regala un ascolto dove ogni singolo dettaglio alza alla massima potenza ogni singola traccia, lasciando da parte ogni dubbio sulla vena artistica . Un album che suona caldo, corposo e accattivante che fa bella mostra di sé in ogni sua nota, non importa da quale strumento arrivi. Uno stile semplice, senza artefatti, quasi imbarazzante per la semplicità con cui si manifesta.

Il disco osa quel tanto che basta per non finire nella miriade di lavori (anche buoni) scontati e mai più considerati. La grande forza di Riccardo, è quella di inserire tutta una serie di piccole finezze, dalle spezzature nella linearità dei ritmi al ricorso ad arrangiamenti. Ancora una volta un lampo di genio su un panorama musicale troppo spesso banale e scontato.

About Author