27 Febbraio 2024
Dopo sei anni di silenzio, il 17 novembre 2022, la formazione bergamasca nata nel 2007Requiem For Paola P. ha pubblicato  “Ho Vissuto Confusione”, produzione diy con la quale ha confermato la sua viscerale attitudine punk, la poliedrica predisposizione alla sperimentazione e la peculiare sofisticatezza della propria dimensione lirica.

Il disco è stato presentato il 3 dicembre 2022 al Bloom di Mezzago, durante la quarantesima serata della rassegna diy Tutto Il Nostro Sangue.
Al release party sono seguiti i live di Fano c/o il Cicolo Artigiana, all’Arci Dallò e a Cremona c/o l’Arci Arcipelago, a cui si aggiungono nuove date tra la loro città natale, Bergamo, ed il centro Italia:

17/03 @ Ink Club, Bergamo
31/03 @ Arci La Freccia, Aprilia
01/04 @ Alvarado Street, Roma
02/04 @ Vida Loca Road Bar, Montecatini Terme
“Aspettare che cessi la pioggia, aspettare l’autobus,
aspettare che passi il mal di testa o forse solo aspettare un disco.
Sei sono gli anni sono passati dal nostro ultimo disco, lavoro che portava con sé cambiamenti di varia forma, un lavoro lungo, articolato, stratificato.
In mezzo tanto tempo, tanto aspettare, tanto perdersi, tanta confusione, quella che permea la società dell’oggi, contraddittoria, alterna, vacillante tra i suoi dubbi di forma, origine, scelta.”
Ascolta “Ho Vissuto Confusione”
Spotify:https://open.spotify.com/album/3cybp3Vorc449oBntV98XX
Bandcamphttps://requiemforpaolap.bandcamp.com/album/ho-vissuto-confusione
 
Aspettare, confondersi, lottare, rimettersi in gioco, forse trovarsi e chissà, perdonarsi: anche l’estetica di “Ho Vissuto Confusione” ricalca questi temi, affidata nell’idea e nella realizzazione a Carlo Zulian, voce dei Bruuno ed artista visivo che sintetizza nei suoi lavori pittura, incisione ed illustrazione, discipline apprese durante il suo percorso al liceo artistico di Vicenza e c/o l’Accademia di Belle Arti di Venezia.
Protagonista della copertina del disco è la lotta di una creatura polimorfa contro l’oppressione invisibile che la circonda e zittisce, ed alla quale la stessa si oppone eviscerando idee, reazioni e soluzioni, grazie alla forza dell’equilibrio tra le sue due parti, quella razionale e quella innata.
Combatte, si dimena, non si arrende, resta in piedi, attende e cerca una via d’uscita dall’essere il suo primo nemico: una metafora visiva delle nostre vite, che compone il booklet del disco in formato poster A3.

Tracklist Ho Vissuto Confusione
1. Lacrimoni
2. Oggi a te, domani a te
3. Porto Rancore
4. Clemente smarrito
5. Gli anni simili
6. Finestre di niente
7. Avrà i tuoi occhi
8. Il giorno di festa 

L’album è stato anticipato il 7 novembre 2022 da Porto Rancore”, un brano – riflessione sugli stati della rabbia personale generata dall’impotenza nel contrastare un uomo vittima e carnefice dei suoi stessi simili, il tutto solo allo scopo di alimentare il proprio ego in un mondo dove lo spazio e le possibilità sono sempre più inesorabilmente nelle mani di pochissimi. Il video del singolo vede coprotagonista insieme alla band, Carlo Zulian, voce dei Bruuno ed artista visivo che sintetizza nei suoi lavori pittura, incisione ed illustrazione, discipline apprese durante il suo percorso al liceo artistico di Vicenza e c/o l’Accademia di Belle Arti di Venezia.
Carlo, è al lavoro nel dipingere il concetto principale della canzone, mentre i musicisti suonando incarnano la parte viva ed istintiva del rancore nella sua testa; oggetti e sensazioni fungono da raccordo tra le due situazioni che avvengono nello stesso luogo, seppur come detto una rappresentazione fisica e l’altra mentale, dell’artista.

Biografia
Requiem for Paola P. sono Andrea Pezzotta, Andrea Ardigò, Elia Mariani, Federico Pagnoni e Stefano Vavassori. Attivi dal 2007, hanno condiviso i palchi con alcune delle più importanti realtà italiane tra le quali Ministri, Il Teatro degli Orrori, The Fire, De Crew e Marlene Kuntz.
Esorditi nel 2008 con il completamente autoprodotto “Simplicity”, nel 2010 hanno realizzato con Maurizio Baggio “Tutti Appesi”, un album lucido, crudo e riflessivo, caratterizzato dal passaggio al cantato in italiano e da una maturazione compositiva, presentato con una mostra di oltre 60 artisti intenti a riprendere il tema dell’Appeso, e supportato da un tour di oltre 70 date in tutta la penisola italica. 
Dopo un lungo stop e vari cambi di formazione, nel 2016 la band ha registrato tra il Blues Cave Studio di Bergamo ed il Real Sound Studio di Milano “Sangue Del Tuo Sangue”, un disco adulto che rispecchia perfettamente il percorso di ricerca sonora e di cambiamento della band, composto da brani che trattano di partenze, ritorni alle origini, radici perse e ritrovate, sconfitte grandi e piccole a cui siamo ogni giorno partecipi o semplici spettatori.
Nel novembre 2022 esce “Ho Vissuto Confusione”, il quarto disco della formazione.

About Author