21 Maggio 2024

Yatra, in lingua sanscrita, corrisponde al concetto di pellegrinaggio. È allo spuntar dell’alba, sulle parole dell’illustre poeta T.S. Eliot, che si apre, e si chiude, un nuovo viaggio alla ricerca del proprio posto nel mondo. Ogni brano musicale, anticipato da un’introduzione recitata basata sui testi de La Via dei Tarocchi di A. Jodorowsky, si pone come rappresentazione dei segreti principali racchiusi in uno dei 22 arcani maggiori che compongono un mazzo di carte dei Tarocchi.

Dall’arcano del Matto a quello del Giudizio, il disco si muove seguendo un percorso circolare, dando vita a una vera e propria lettura, simbolo della vita stessa. E così, carta dopo carta, si compie un passo verso la scoperta della propria interiorità più profonda.


Destinazione del viaggio? L’equilibrio del proprio io scomposto, vittima di una società orientata verso il frazionamento e la perdita. Partenza e ritorno, movimento e stasi, ricomposizione e accettazione, azione e ricezione, spirito e materia, sono alcuni degli elementi necessari alla liberazione dell’uomo dalle colpe che lo dividono dalla pace. Un pellegrinaggio che comincia e torna esattamente da dove è partito: noi stessi.

“Yatra” è davvero tanto scorrevole nell’ascolto grazie pure a tante variazioni che lo rendono interessante e mai noioso. I percorsi essenziali dei generi alternative rock sono rispettati con qualche divagazione che arricchisce il tutto. L’ascoltatore si cala in un paesaggio fatto di suoni ridondanti, di colori speso scuri, ma con qualche tonalità più chiara, generando di fatto un sound vario che non può passare inosservato, perchè ti prende per mano e non ti lascia più andare via.

Fare un elenco di quali tracce siano meglio, è fare palesemente un torto a quelle che non verrebbero menzionate, perchè tutte e diciassette le tracce, hanno qualcosa di unico e raro che solo i veri intenditori di questo genere spesso considerato banale e scontato, possono avvertire e scoprire. Se avete voglia di musica nuova, “Yatra” dei Raidho saprà soddisfare in pieno la vostra voglia.

https://open.spotify.com/album/1iDOL3CKkNMlpTe74e0iOM?si=49dhQNukRUWX246x0wgPBg

About Author