21 Maggio 2024

Non un videoclip, non una semplice esibizione live filmata. “Netflix Studio Live Session” è un’esperienza immersiva, dove una telecamera a 360° conduce l’ascoltatore nello studio di Puritano assieme alla sua band. A pochi giorni dalla pubblicazione del singolo sulle piattaforme, l’artista romano regala al suo pubblico un nuovo contenuto per dare un’immagine senza filtri, creando una connessione più intima tra lui e l’ascoltatore. “Netflix” nasce da una fusione di stili tra precedenti produzioni, più digitali evolute ad un nuovo livello grazie agli arrangiamenti e alla coproduzione di Americo Roma e Alberto José Cibati Vasquez del Nerd Sound Studio. Le rime di Puritano scorrono su un tappeto reggae dub, tra ritmi in levare e morbide melodie di basso, chitarra e tastiera.
Nel testo ha voluto raccontare la storia di chi, abituato a scappare nelle relazioni, non può negare tuttavia quanto sia affascinante la sua dolce metà. Il racconto di come rimarrebbe incantato a guardarla tutto il giorno, e della meravigliosa semplicità di un momento passato insieme. Un piccolo grande rituale che tutti conosciamo, quello di condividere questa naturale intimità davanti alle serie di Netflix con la persona che amiamo. Per completare questa esperienza, assieme al produttore The Eve, hanno pensato di accompagnare il singolo con questa studio live session. Così hanno realizzato una nuova versione di “Netflix”, completamente risuonata live in presa diretta per l’occasione nel Drop Studio di DJ Met. Questo per dare all’ascoltatore l’impressione di essere proprio lì con lui e la sua band grazie all’utilizzo di una telecamera 360° posizionata al centro della sala. Grazie alla collaborazione del regista Nino Villani, per l’occasione in veste di direttore della fotografia, l’editing è stato pensato e curato da Joe Sfrè per mettere in risalto il contributo di tutti i musicisti. Immagini fluide e fluttuanti accompagnano i ritmi e gli accenti di “Netflix”, riprese semplici ma dinamiche, sono state pensate appositamente per valorizzare il brano. Il pezzo è un crescendo di vibrazioni, dopo un inizio più digitale dove Bass Bunny si cimenta con un controller MPC e Punx Pinna con pad digitali.
A metà brano poi switcha completamente verso un tune reggae dub con basso suonato, che dialoga con la batteria. Gli scratch di DJ Met arricchiscono e accompagnano tutta la traversata, intrecciandosi poi con l’assolo di The Eve sul finale. Punx Pinna e Bass Bunny completano la parte strumentale dando prova delle loro abilità e della loro versatilità, sposando a pieno il nuovo concetto di sound che sarà presto sviluppato nel corso dei loro prossimi live. “Netflix” è pubblicato da Aldebaran e Mitraglia Rec. con distribuzione ADA Music Italy, e anticipa l’album di debutto dal titolo “Chi diavolo è Puritano?!” in uscita venerdì 21 aprile.

About Author