13 Giugno 2024

Massimiliano Potena, in arte Potena, è un cantautore, musicista e medico molisano. Inizia la sua carriera con gli Aks, band ska con cui partecipa a numerosi eventi insieme a gruppi
nazionali e internazionali. Ha inoltre scritto, collaborato ed inciso con diverse formazioni (Onedroppers, The Bosh, The Aboriginals, il Volo di Cassiel, Soulround).
Nel 2019 registra il suo primo album da solista “Gharbi” e nel 2020 il secondo EP “Dentro gli occhi di Clint”. A Settembre 2022 è uscito il suo LP “Lo sbarco sulla luna” da cui sono stati estratti i singoli “Ti sembra facile”, in cui ha duettato con Emilia Zamuner, “Murakami” e “Due fratelli”.
Ha partecipato a diversi festival (Contestaccio, Note tempo village, Note in Alta quota, Summer fest 2021, Sanremo Rock 2020, Tour Music Festival).
Il suo nuovo disco, “Canzoni per l’Inverno”, prodotto da Etrusko (Luigi Tarquini), in uscita il 22 marzo 2024, vede un cambio di sonorità totale: dal mondo jazz si passa a quello brit-pop e rock, andando a cercare ispirazione tra i dischi che hanno accompagnato l’adolescenza di Massimiliano.

SGW: Salve Massimiliano, presentati ai nostri lettori !
Potena:
Ciao, sono Massimiliano Potena, in arte Potena, cantautore termolese classe ‘82 con all’ attivo due EP e due LP, l’ultimo da poco pubblicato.

SGW: Qual’è stato il tuo percorso di crescita musicale fino ad oggi ?
Potena:
Ho iniziato con lo studio del pianoforte fin da piccolo e sono cresciuto suonando in molte band, spaziando tra diversi generi musicali dallo ska al jazz, dall’indie rock al blues etc. Ho sempre scritto canzoni, quindi quello del cantautore è stato un approdo naturale, una strada difficile ma comunque piena di soddisfazioni.

SGW: “Canzoni per l’Inverno” è il tuo nuovo Album , parlaci un pò di questo nuovo lavoro !
Potena:
Questo lavoro è nato dall’intenzione di condensare le mie influenze giovanili in un sound che fosse coerente con la mia scrittura. Grazie al produttore Luigi Tarquini abbiamo cercato di orientarci verso sonorità indie rock, brit pop e new wave, senza perdere il mio background cantautorale.

SGW: Quali sono le tematiche dei testi?
Potena:
I testi trattano di temi più intimi a volte spirituali, fino a tematiche più universali e di attualità. Si parla ad esempio di guerra, di salute, criminalità giovanile, ambiente, tutto ovviamente filtrato attraverso la mia esperienza personale.

SGW: Sei soddisfatto? Oppure avresti voluto cambiare qualcosa ?
Potena:
Penso che abbiamo fatto un buon lavoro, quindi sono soddisfatto del risultato ottenuto, perché era quello atteso. Spero che possa piacere agli ascoltatori. Al momento non cambierei nulla, magari questo potrà accadere in futuro quando lo riascoltarò, a volte accade per i precedenti lavori.

SGW: L’ultima parola a te!
Potena:
Che dire, nonostante sono contento per la riuscita del disco, resta comunque sempre l’ aspirazione a migliorarsi nel songwriting, il desiderio di scrivere un brano sempre più bello è costante, quindi non mi sono ancora fermato e sto lavorando a nuovi brani. Intanto ora sto suonando i miei pezzi dal vivo con la mia band. Naturalmente li potete ascoltare su tutte le piattaforme musicali online!

About Author