4 Marzo 2024

Accendete una torcia, uscite dalla vostra grotta mentale e lasciatevi spalancare le pupille e i pensieri dalla luce rifratta sulla neve.
Il nuovo singolo dei Noise in Myself “Necessity of exploration” sarà la giusta colonna sonora.
L’apertura è cupa e la metrica veloce incalza su termini che, alternati alla batteria, accentuano il senso di claustrofobia. Lo strumentale esplode su una sezione ritmica carichissima mentre l’oscurità svanisce e si ritrova motivazione ed energia. Le corde ci accompagnano prima attraverso la fatica e poi verso la fase finale con riff potenti ed evocativi: un respiro a pieni polmoni con il naso all’insù, tinto di introspezione e speranza. L’atmosfera si fa eterea, sull’onda della domanda che Martina rivolge al cielo: “Tell me, space creature, tell me what should I do? To be useful, to do good”
“Necessity of exploration” è ora disponibile, non solo su tutte le piattaforme digitali tramite Wanikiya Record, ma soprattutto con videoclip ufficiale:

I Noise in Myself sono una giovanissima band prog/alternative metal italo-svizzera, nata da un’idea di Enea Maina, chitarrista e compositore della regione di Lugano classe 2004.
La line up attuale comprende, oltre a Enea, Martina Pedrotti (voce e flauto traverso, classe 2005), Leon Sürder (chitarra elettrica, classe 2008), Damiano Palmeri (batteria, classe 2003) e Federico Morello (basso, classe 1994). La band ha all’attivo un album omonimo pubblicato nel 2022 per Wanikiya Record.

About Author