19 Luglio 2024

«”L’assedio” è un brano che nasce da un momento di pausa pranzo, durante una giornata di aprile con il suo primo timbro estivo. Il pensiero vola a luglio, quando la città diventa teatro dell’invasione silenziosa del sole, costringendo i superstiti a esili diurni refrigerati, in attesa di un presunto sollievo notturno.» Matteo Bonechi

“L’assedio” di Matteo Bonechi è un viaggio musicale attraverso una giornata estiva, un assedio silenzioso del sole che trasforma la città in un deserto.

Il ritmo del brano è una clave cubana, dispari negli addendi ma pari nella somma, una sincope che si regge sulla contraddizione. La contraddizione della stagione dei frutti ma anche la stagione del deserto.

Il brano è il primo singolo estratto da “L’estate spietata”, il nuovo album di Matteo Bonechi, la cui uscita è prevista per la fine dell’estate. Registrato allo Studio Volta Recordings da Simone Fedi, vede alla batteria Bernardo Guerra, al pianoforte Emanuele Proietti, al contrabbasso Alessandro Berti e al trombone Enrico Allavena.

BIO

Matteo Bonechi nasce a Prato negli anni ottanta. Dal 2008 collabora come attore-musicista con la compagnia teatrale Metropopolare contribuendo con la produzione di canzoni originali ad un riadattamento della favola Rosaspina, spettacolo per bambini che conta decine di repliche in Italia.

Nel 2012 incontra Andrea Franchi, batterista di Paolo Benvegnù, a cui affida la produzione artistica del suo primo disco “Sono solo tre ore che aspetto” uscito nei primi mesi del 2015.

Nel 2018 interpreta “Il nostro concerto” di Umberto Bindi per il corto “Come la prima volta” di Emanuela Mascherini (festival del cinema di Venezia, Nastri d’argento).

Nel 2019 è il turno di “181” un concept album su piazza Mercatale in Prato, sempre prodotto da Andrea Franchi, con la partecipazione di Riccardo Goretti, Donald Renda (Annalisa, Tananai, Vasco Rossi), Danilo Scuccimarra (Bluebeaters) e Jordi Roldan.

Il 5 luglio 2024 esce il suo nuovo singolo “L’assedio”, anticipazione del nuovo album previsto per la fine dell’estate.

About Author