4 Marzo 2024

“Sono un suonatore di chitarra che cerca di mettere assieme parole e note e prova a trasformare in musica le emozioni, le sensazioni, le paure, la rabbia, l’incertezza.”

Torna a cinque anni di distanza da “Quasi per nessuno” il cantautore veneziano Massimo Valli con il nuovo disco “Senza avere un orizzonte”.

Concepito durante il lockdown, l’album racconta l’isolamento vissuto. Le 11 tracce – in cui il cantautore inserisce un omaggio a Fabrizio De Andrè proponendo la sua versione di “Rimini” – parlano di una chiusura a tempo indeterminato:

Un percorso di circa cinquanta minuti, morbido e trascinante, con sonorità che vengono ben amalgamate da una linea vocale preparata a rendere l’ascolto ancora più originale, lo scenario dinamico e fluido, dimostra ancora di più le qualità tecniche di Massimo. Durante l’ascolto sdi possono apprezzare variazioni che rendono l’ascolto avvincente e convincente, grazie anche all’inserimento di dettagli che testimoniamo la padronanza tecnica e il buon bagaglio di idee di Massimo Valli.

L’artista dunque, sà farsi distinguere dalla massa, per un impegno costante nel comporre musica d’impatto e originale. I brani quindi sono tutti validi e hanno anche il pregio di rimanere memorizzati sin dalle prime battute, quindi non resta che supportare questo artista, perchè già da ora merita massima considerazione.

About Author