Mass Murder: Metal Estremo Made In Italy

Mass Murder: Metal Estremo Made In Italy

La band ha registrato il suo nuovo album “Extreme Extinction” con la partecipazione di Luis Maggio (Bloodtruth, Sudden Death e altri) nel 2019, e ha firmato un contratto con la Sliptrick Records

SGW: Ciao ragazzi, cosa significa il nome della vostra band e perchè l’avete scelto?
Aldo: Ciao a tutti e grazie per l’opportunità! Allora, il nostro nome doveva essere qualcosa che rendesse bene l’idea del nostro stile, facile da ricordare e rimanesse impresso. Tra le varie idee ha vinto Mass Murder.

SGW: Parlateci un po’ della vostra ultima fatica discografica, quanto ci avete messo a comporre il tutto e come è avvenuto il processo di composizione?
Aldo: La composizione è stata molto dilatata nel tempo, a causa dei problemi di line up che ci sono stati negli ultimi 5 anni. Mentre Francesco Corcio (chitarrista e fondatore) cercava componenti adatti alla band, ha iniziato a comporre i brani che sono stati rivisti e strutturati con tutti noi. Ed è così che funziona normalmente, parte tutto da un riff, da un groove particolare o da una linea vocale interessante e ci strutturiamo intorno il brano. 

SGW: Brutal death metal. Vi riconoscete in questa definizione e cosa vuol dire per voi suonare metal estremo?
Aldo: Si, assolutamente. Noi con la nostra musica diamo voce a tutta la rabbia, frustrazione e ingiustizia che ammorba la vita di tutti noi, tutti i giorni. Per quanto abbiamo voglia di trovare nuove strade per esprimerci ed evolvere il nostro sound, noi siamo una band Brutal Death e lo rimarremo. 

SGW: Avete realizzato un videoclip per presentare il nuovo album? E se è così, ce ne volete parlare?
Aldo: Non abbiamo ancora realizzato un videoclip ufficiale, ma abbiamo pubblicato un singolo con lyric video: Consumed By The Sin! Lo potete trovare sul canale YouTube ufficiale della nostra etichetta SliptrickRecordsTv: https://youtu.be/gfVbh2IaytA

SGW: Vogliamo parlare del titolo del nuovo album e di cosa trattano i testi in esso contenuti?
Aldo: Il titolo del nostro nuovo album è Extreme Extinction, racconta di un dio alieno che giunge sulla terra per giudicare gli umani per i loro peccati più subdoli (avarizia, egoismo, l’abitudine a tradire e l’usare il denaro per raggiungere ogni cosa) e li condanna a indicibili torture fisiche e psicologiche, fino a indurli alla pazzia e a invocare la morte, che viene prontamente elargita. 

SGW: In questo momento il mondo della musica (e non solo) è fermo per quanto riguarda i live. Come ha influito questa situazione su di voi? Avevate dei programmi in tal senso?
Aldo: Purtroppo questa situazione ha costretto a un brusco rallentamento della nostra tabella di marcia, dato che tutti i live e tour in programma sono stati rimandati a data da destinarsi. Ma facciamo del nostro meglio per non restare fermi! Stiamo registrando in differita dei playthrough dei nostri brani, a partire dal singolo Consumed By The Sin, pubblicato sul nostro canale YouTube ufficiale: https://youtu.be/eXthMOpD2l8

SGW: Quali band vi hanno più ispirato e perchè?
Aldo: A ispirare il nostro sound sono band dallo stampo Brutal Death come Cannibal Corpse, Nile, Origin e Cryptopsy. I loro tecnicismi, le loro atmosfere e la loro brutalità sono ciò a cui puntiamo di arrivare! 

SGW: State o stavate preparando della nuova musica per dare un seguito a “Extreme Extinction”?
Aldo: Si, il concept di Extreme Extincion sarà evoluto e avrà un seguito nei nostri prossimi lavori, abbiamo già in mente idee per il nostro prossimo disco, a cui inizieremo a lavorare appena sarà possibile vederci per provare insieme e comporre. 

SGW: Lasciate un ultimo messaggio ai nostri lettori. A presto!
Aldo: Grazie a tutti per la vostra attenzione e ai ragazzi di Sounds Good Zine per lo spazio e le belle domande! Supportate sempre la musica underground, a presto e STAY BRUTAL! \m/

Related Articles

Lascia un commento