4 Marzo 2024

Dopo CDMN, ovvero Casa di mia nonna, MARUEGO torna venerdì 28 aprile con 7ELA (pronunciato Hela) – secondo singolo estratto da Disco Raï l’EP in arrivo a maggio – in uscita per La Crème Records, innovativa etichetta milanese e distribuito da INgrooves.

7ela è sinonimo di caciara. In 7ela Maruego racconta un episodio che l’ha visto protagonista, insieme a degli amici, di un viaggio in Marocco dal finale inaspettato, che li ha visti derubati da alcune ragazze a cui avevano dato ospitalità. Il brano conferma l’attitudine dell’artista – ma in una veste più pop – con una produzione ricercata e un flow diretto, in cui la vocazione per la trap si intreccia con sonorità arabeggianti che fanno da sfondo a tutto il progetto di MARUEGO, sempre pronto a sperimentare nuovi mondi sonori sui quali esaltare le sue punch line.

“7ela parla di una vicenda successa qualche anno fa in viaggio con degli amici ad Agadir in Marocco. Conosciamo queste ragazze in un locale, molto carine. Decidono di passare con noi la serata. Tanto da spostarci nella nostra residenza perché a loro scadeva il pernottamento in hotel. Alla fine si fermarono con noi per diversi giorni. Per noi era un piacere averle affianco. Giunse poi il momento dei saluti. E lì l’amara sorpresa: ci trovammo prosciugati di tutti i nostri averi: le ragazze tanto carine a cui avevamo praticamente offerto una vacanza ce l’avevano fatta sotto il naso frugando nelle valige e nei nostri portafogli. Che assurda la vita. All’inizio pensavamo di avercela fatta noi, ma invece finì che la festa la fecero loro a noi.”

La copertina è un’opera d’arte prodotta da Federico Unia, artista e noto writer milanese riconosciuto a livello internazionale ma, prima di tutto, amico e primo supporter del progetto di Maruego. Sono opere uniche, realizzate per il concept del brano e digitalizzate solo in seguito.

BIO
Oussama Laanbi, in arte Maruego, classe ’92, sangue marocchino, nasce a Berrechid e cresce a Milano. Viene scoperto nel web da Guè Pequeno che rimane colpito dal brano autoprodotto “Criminale”. Il primo esordio nel panorama musicale italiano è datato 2014, in cui pubblica l’EP “Che ne sai”, che prende nome dall’omonima title track in collaborazione con Tormento. Nei primi anni Maruego viene prodotto interamente dai 2nd Roof.
Con il suo stile fresco e innovativo riesce a stupire l’opinione pubblica: strizza l’occhio al rap europeo con influenze americane, ammicca alle proprie radici con inserti della tradizione Raï. La scrittura di Maruego ricerca un lessico innovativo con il quale racconta i suoi sacrifici e il suo spirito di rivalsa nei confronti di una vita che non gli è mai stata gentile. L’artista incarna due anime che, scontrandosi, si completano.
Singoli divenuti fin da subito virali, video premiati da VEVO tra i migliori a livello mondiale, Carosello Records, una prima propria etichetta discografica che gettava la strada ad una carriera indipendente, un libro tra letteratura e moda, svariati featuring con pilastri del mondo rap/ hip-hop, collaborazioni con i migliori brand.

About Author