19 Giugno 2024

Mark Steiner & His Problems è una figura ben nota nel mondo criminale della musica di Oslo, ed è in giro in Norvegia da così tanto tempo che molti credono che sia norvegese. Non lo è. Questo ex newyorkese è un mascalzone errante che potresti trovarti in giro negli angoli ombrosi di un pub all’ora di chiusura – sia che il cartello stradale più vicino indichi New York, Oslo, Parigi, Berlino, Lisbona o Melbourne. Un vagabondo musicale che trae ispirazione dalle stesse fonti che potrebbero aver influenzato Stuart Staples, Nick Cave, Leonard Cohen, Rowland S. Howard – sì, tutta quella cerchia di nottambuli dagli occhi infossati, vestiti di nero, con un carattere malinconico e fiaschette piene di alcol all’altezza.

Nel suo nuovo singolo”Hang On! (Twin Flames)”, si possono apprezzare corpo e profondità sonora che si fondono a regola d’arte con una buona dose di grinta ed un notevole impatto sonoro, tutto rafforzato da una voce che rende energico l’ascolto.

Non è la solita proposta banale, nemmeno scontata, sebbene il genere sia ormai pieno di progetti più o meno validi (e possiamo sicuramente mettere quella di Mark Steiner & His Problems tra quelle valide). Un brano la cui impostazione fluida e dinamica, riesce a tenere amalgamato l’ascolto regalando una traccia corposa e con una metrica.

Un chiaro segno della versatilità della band e di come riesca a proporre della buona musica senza cadere nel solito calderone di idee.

7.0/10

Tracklist:

  1. “Hang On! (Twin Flames)”
https://open.spotify.com/intl-it/track/3I123AaJ4p7wd20vJ4ihhM?si=a28e8f163c4d4229

About Author