26 Maggio 2024

In occasione dei suoi 75 anni, dopo oltre 40 pubblicazioni, premio Unesco nel 2017 e PremioSvizzeroDellaMusica 2019, torna oggi con “Anele”, un DOPPIO CD di inediti e di rivisitazioni di canzoni della sua lunga carriera.
Il primo disco in italiano, il secondo interamente in dialetto.

Marco Zappa, un veterano della scena musicale svizzera e uno dei suoi rappresentanti più versatili e produttivi. La sua biografia artistica inizia negli anni ’60 e da allora raccoglie oltre 40 pubblicazioni che hanno seguito i percorsi non convenzionali della sua carriera e del suo suono. Dal blues, jazz, classica, elettronica, musiche per film e ovviamente il folk come matrice continuativa a legare la scrittura. Prima di tutto la storia ticinese e poi tanta vita quotidiana… “Anele” custodisce a pieno la cifra stilistica della sua musica, là la sua poesia, luogo dentro cui entrambe queste facce si incontrano. Ed è così che le sue canzoni sono spesso strettamente legate alla cultura e alla storia dei suoi luoghi, soprattutto in vista delle sfide che viviamo ogni giorno. Il blues ed il folk trovano la canzone d’autore e in questo lunghissimo viaggio lungo due CD, c’è la storia di un uomo, della sua terra, della sua lingua e delle sue abitudini sempre libere con cui sa dare forma al suono.

Attivo sulla scena musicale ticinese e svizzera, sin dagli anni ’60, Nato a Locarno nel 1949, è tutt’oggi uno dei cantautori più rappresentativi e prolifici della scena svizzera contemporanea.

MarcoZappa ha ricevuto nel 2017 il Premio UNESCO e nel 2019, il Premio Svizzero della Musica.

Dopo la laurea in Pedagogia, alla Cattolica di Milano, nel 1976 con una tesi sui rapporti psicoanalitici tra Freud e Jung, accanto all’insegnamento dell‘italiano e della musica alla Scuola Media di Minusio, Marco continua la sua attività musicale producendo tra il 1967 ad oggi più di 40 album. Ha tenuto concerti sia nei Teatri che nei Festival svizzeri e all’estero in numerose tournée che lo hanno portato un po’ in tutto il mondo, dal Sudafrica agli Stati Uniti, dalla Norvegia, alla Svezia, dall’India alla Turchia, dall’Albania all’Algeria, dall‘Inghilterra all’Italia, al Perù… Sempre presentando le sue canzoni ed i suoi testi in italiano ed anche in vari dialetti della Svizzera italiana.
Sua l’identificazione nella cultura e nella storia del proprio paese e la ricerca di un’autonomia artistica senza compromessi.
Sua è la ricerca della semplicità e della trasparenza delle sonorità, di una musica fruibile anche dal vivo, in cui i colori, i significati e le peculiarità di ogni strumento e di ogni parola siano recepibili e comprensibili nel modo più naturale possibile.
Suo, accanto alle chitarre, l’uso di svariati strumenti acustici inusuali etnici raccolti durante i suoi numerosi viaggi musicali nel mondo. Marco ha sempre avuto la collaborazione in studio e nelle tournée, di musicisti svizzeri ed internazionali di grande qualità, per non parlare poi delle innumerevoli collaborazioni con i figli Daria e Mattia al violino e al violoncello.

Nel 2019 è uscito il libro multimediale “IlVentoSoffia…Ancora” contenente una raccolta autobiografica di canzoni scritte tra il 1965 e il 2019..
Nel 2020 ha pubblicato “CuiTémpCheTira” un nuovo libro ed il CD “GrazieGuglielmo!” nati e creati con la moglie Elena, durante il lockdown.

GIOVEDÌ 14 MARZO 2024, in occasione del suo 75mo compleanno Marco ed Elena pubblicano un doppio CD antologico “Anele” registrato sia dal vivo che in studio, contenente sia brani inediti, sia altri riarrangiati e proposti dal vivo assieme ai suoi musicisti.

About Author