19 Giugno 2024

Oggi ospiti delle nostre pagine sono Le Canzoni Giuste, che lo scorso 27 gennaio hanno pubblicato il doppio singolo “ACME”. L’occasione buona per incontrarli virtualmente e farci raccontare tutto del loro progetto.

SGW: Ciao ragazzi, benvenuti! Il vostro è un progetto sicuramente peculiare e atipico. Come si sono formati LCG? C’è qualche aneddoto particolare che associate alla vostra formazione?
Le Canzoni Giuste:
La band vera e propria nasce nel 2018, anche se noi abbiamo iniziato a suonare insieme nel lontano 2016.
Inizialmente il frontman aveva un progetto solista, ed il resto del gruppo si occupava di seguirlo nei live.
Come tutte le belle storie d’amore nacque la volontà di creare qualcosa tutti insieme, che fosse di tutti, cosi sono nate LCG.
Sicuramente il prendere poco sul serio noi, e le cose che scrivevamo ha facilitato il processo, e ovviamente il fatto che ci divertiamo tantissimo nel farlo, altrimenti non saremmo durati fino ad oggi.
Uno dei fatti più interessanti, una coincidenza forse, è che in tutti questi anni insieme, ogni volta che usciamo fuori porta per un live (e ne facciamo tanti) incontriamo delle “Personalità particolari”, qualcuno li chiamerebbe matti, noi li chiamiamo “Santoni”; sono persone che ci lasciano qualcosa a livello umano che ci portiamo dietro, che spesso hanno un approccio alla vita diciamo poco convenzionale, proprio come noi.

SGW: “ACME” è il vostro nuovo singolo, uscito il 27 gennaio: qual è l’idea che vi ha portato a scrivere un brano così particolare?
Le Canzoni Giuste:
Stavamo ascoltando giro giro tondo su YouTube, e volevamo parlare di sfiga.
ora non ricordo bene quale sia stato il nesso creativo che ha unito queste due cose, avevamo un riff di chitarra, e questa voglia di parlare della nostra sfiga.
Ci sentiamo spesso perseguitati dalla sfiga, ci sentiamo dei grandissimi sfigati, però è anche vero che la sfiga arriva se te la cerchi, un po’ come la fortuna. La canzone dice questo.

SGW: Sempre dal 27 gennaio possiamo ascoltare anche “ACIDA”, che è una sorta di side B dell’altro brano. Come mai avete deciso di pubblicarli insieme? C’è un legame tra i due, almeno per voi?
Le Canzoni Giuste:
Sfiga e stress sono due sensazioni, emozioni, che per forza di cose vanno a braccetto.
La nostra “Acida” parla di quell’acidità di stomaco che ti viene a causa dello stress, e spesso questo stress è collegato non tanto a come stai fisicamente, ma a come stai psicologicamente.
Ci sembravano due concetti consequenziali così è nata l’idea di farle uscire insieme.

SGW: “ACIDA” remake della canzone dei Prozac+ vede la partecipazione di Eleonora Toscani: come nasce questa collaborazione e come mai avete scelto di “rivisitare” questo grande classico del pop-punk italiano?
Le Canzoni Giuste:
Eleonora prima di tutto è una grande amica, da tanto tempo dicevamo di voler fare qualcosa insieme; abbiamo deciso di fare questo primo esperimento che era in linea con le idee ed i gusti di entrambi i progetti. Non esclude che potrebbe esserci dell’altro in futuro assieme…

SGW: Il vostro progetto si sta piano piano evolvendo: in che direzione muove LE CANZONI GIUSTE?
Le Canzoni Giuste:
In una direzione in cui tutte le direzioni sono possibili.
Noi saremo sempre alla ricerca della verità, della nostra verità.
Ciò che potrà succedere alle nostre produzioni rimane sempre un mistero, però ci sono delle costanti che non andranno mai via: Attualità, società, follia ed ironia.

SGW: Lasciateci con gli ascolti di questo ultimo periodo che vi hanno ispirato magari per le vostre creazioni musicali!
Le Canzoni Giuste:
Ultimamente abbiamo sentito molto l’ultimo album dei Verdena e dei Calibro, sono stati abbondantemente rispolverati i SOAD, che adoriamo; ma ascoltiamo tante altre cose diverse.
Seguiamo ad esempio una regola nei nostri viaggi: una canzone a testa.
Vi posso assicurare che si spazia dal rap al neomelodico, dal rock alle canzoni dei cartoni animati, noi ascoltiamo TUTTO, e rubiamo dove possiamo.

https://open.spotify.com/album/0ggelRyqO5etiMd3pa6jgS?si=Qq-S3PHITrCUGy48ogAAGA

About Author