26 Giugno 2024

E’ ora disponibile su tutte le piattaforme il debut album omonimo dei The Bonfire Kids.
Dieci tracce in cui la chitarra acustica e l’armonica di Giangi la fanno da padrone, mentre Claus con basso e cori ben accompagna e condisce le linee melodiche principali. Un album serrato come ritmica e metrica, che rallenta solo sulla ballad finale.
Semplificando all’estremo, si potrebbe suggerire all’ascoltatore di immaginare il Billy Joe Armstrong in versione acustica di Good Riddance oppure Bruce Springsteen che, imbracciate
chitarra e armonica, mettono il turbo e suonano i Bad Religion o i Social Distortion; tra le band di ispirazione di questi ragazzi in realtà troviamo nomi meno conosciuti ma altrettanto validi, come Chuck Ragan, Brad Paisley, Turbo A.C.s, Pennywise ma soprattutto gli Old Man Markley e in generale il repertorio anni ’90 della Epitaph Records.
A dispetto delle sonorità, i testi sono costellati di malinconia, disincanto e una discreta dose di cinismo; considerazioni dirette e brutali riguardo famiglia, società e relazioni in generale in cui molti potranno ritrovarsi.

https://open.spotify.com/album/0OKVGslGuVm2ukpPCJx84B?si=XcnkgPlXT-ifpflEVvIhJQ

I The bonfire kids sono un duo folk punk con spiccate influenze country. I due musicisti componenti la band hanno alle spalle anni di attività nella scena punk hardcore: Giangi con le band
Definite e Misery for a living e Claus con i Nachos party. Con i The Bonfire Kids iniziano a esibirsi live da marzo 2022. Il loro primo singolo “Hearts away” esce a fine estate, dopodichè la band si dedica al primo full length, mixato e masterizzato da Studio 73 a Ravenna e distribuito da Wanikiya Record.

In occasione della release, i The Bonfire Kids sono impegnati in diverse date live nel nord Italia:

– 10 marzo – Spazio libero di Udine
– 17 marzo – Break and bike di Aquileia
– 18 marzo – Tune di Pordenone
– 24 marzo – Germinal di Trieste
– 25 marzo – El Paso di Torino
– 14 maggio – Next level di Villa Vicentina
Restano da confermare due date ad aprile, una a Gorizia e una a Bologna.

About Author