19 Luglio 2024

I KAUFMAN, ci avevano lasciati nelle retrovie nostalgiche dello scandirsi del tempo con “Domenica”: una coreografia mossa a piedi distratti alla ricerca di un compromesso che sembrava non arrivare mai, quello tra equilibrio e follia, per poi tornare con una consapevolezza tutta “Heavy Metal”.

Fuori venerdì 28 Giugno per INRI / Metatron / Universal Music Italia, “Heavy Metal”, è un brano che accetta lo schianto annientando la paura del decollo. Un cataclisma improvviso che trascina tutto via con se, senza via di mezzo o trattativa alcuna. Heavy Metal è un brano che racconta le necessità della consapevolezza, c’insegna che la prerogativa dell’errore, alle volte, è essa stessa la meta del viaggio.

“Ci sono storie che sono come l’estate che arriva, senza mezze misure e senza compromessi. Come uragani che distruggono ogni cosa pur essendo bellissimi, come bombe atomiche , come il caldo  a 30 gradi in città ad agosto. Sono sentimenti totalizzanti, che ti fanno male di giorno ma che poi esplodono di notte come un assolo di una canzone heavy metal”

Il testo raffigura l’immagine preservante della presa di coscienza, il frastuono incontrollabile di un cuore che si è visto distruggere ogni radice, ogni punto fermo, ma che non ha mai smesso di cercare bellezza. E cosa c’è di più Heavy Metal dell’amore?

I KAUFMAN evidenziano una consapevolezza che sfugge al vizio del piacere, la decisione refrattaria di non voler più risolversi tramite l’adrenalina del caos ma che, non fugge difronte alla possibilità di lasciarsi attraversare completamente dalla sua follia, poiché non sempre la scelta vige da appartenenza.

I KAUFMAN sono Lorenzo Lombardi, Alessandro Micheli, Matteo Cozza, Simone Gelmini.
Nomadi tra le città di Brescia, Bergamo e Verona, il loro segno di riconoscimento è un indie pop super emotivo. “Belmondo”, il loro primo album pubblicato per INRI/Metatron (poi Polydor/Universal), esce nel 2017 con all’interno il singoli “L’età difficile”, finito in alta rotazione su Radio Deejay e Radio 105 e arrivato alla posizione n.2 della viral 50 di Spotify.

Nel 2018 arriva “Malati d’amore” in feat. con Galeffi, brano che conquista velocemente più di 300 mila streaming su Spotify, mentre nel 2021, è il turno di “3 Gin Tonic”, singolo contenuto dell’album Parkour (Lato A) e affiancato dai brani “Trigonometria” (feat Legno) e “Judo” (feat Cimini), con la produzione di Dade.
Nel corso di questi due anni, Lorenzo, frontman della band, si dedica anche all’attività di autore scrivendo, tra altri, per Luca Carboni, Marianne Mirage, e Max Gazzè (per il quale firma ben due canzoni nel “La Matematica dei rami”). Il 2022 è un anno prolifico, durante il quale la band produce, in preparazione dell’album, i brani “6 Minuti” (feat. dile), “Caramelle”, in collaborazione con Ciliari, “Siddharta” e “Succo d’Arancia”, feat. Nathan Francot, e “Lividi”, l’ultimo singolo feat. Den disponibile da novembre. Il 2023 inizia con l’uscita di Kaufman, inaugurano il nuovo anno con “Miyazaki”. Seguono i brani “Kylian Mbappè”, “Piazza Repubblica” , “Sahara” e “Domenica”.

About Author