27 Febbraio 2024

Ascoltando il brano la prima impressione è quella di trovarsi di fronte a un classico brano thrash metal anni ’80 ma leggendo il testo ci rendiamo conto che è tutt’altro, visto che il sarcasmo è forte e il tono è irriverente. Se con “Orbitoclast” abbiamo una sorta di saluto alla ballata thrash dei Metallica, è con “Mr. Molotov” che riemergono deliziosamente sfumature di testi stoner e sarcastici. In questa canzone è chiaro che i nostri destini sono già stati decisi, o meglio, predeterminati, contrariamente alla libertà che vogliono convincerci ad avere.

In sintesi , i canadesi Iron Asparagus ,ci regalano un brano coinvolgente e travolgente, il cui andamento genera un vortice di vibrazioni positive, con innesti ruvidi e taglienti che lasciano spazio a riff più raffinati che esaltano l’atmosfera e che collocano questa proposta tra le file di un piacevole Alternative Metal . Il quadro si completa con una linea vocale dinamica dal sapore intenso con l’intento a nostro avviso ben riuscito di rendere il brano nell’insieme molto fluido e dinamico, apportando così il suo ottimo contributo alla causa.

Gli Iron Asparagus , con questo singolo, lasciano senza dubbio un’ottima impronta, suonando con facilità e naturalezza e dimostrando di sapersi muovere nel proprio ambiente musicale, offrendo un genere accattivante ed attuale che rimane nella mente con facilità.

7.0/10

Tracklist:

  1. “To whom it may concern… fuck you !”

About Author