I Cut Worms annunciano il doppio album “Nobody Lives Here Anymore”

I Cut Worms annunciano il doppio album “Nobody Lives Here Anymore”

I Cut Worms annunciano il doppio album ‘Nobody Lives Here Anymore’, instant classic country-indie-rock.
Il nuovo album della band di Max Clarke, artista dell’Ohio di base a Brooklyn, uscirà il 9 ottobre per Jagjaguwar, anticipato dal video del singolo ‘Sold My Soul’ e dal nuovo brano ‘God Bless the Day’:

Guarda il video di ‘Sold My Soul’ – https://www.youtube.com/watch?v=-b6kuKoFyjk
Ascolta ‘God Bless The Day’ – https://www.youtube.com/watch?v=f-ok9BM6HfA

Il nuovo album dei Cut Worms è stato registrato tra maggio e novembre 2019 a Memphis, Tennessee, influenzato da country e americana senza disdegnare il passato indie rock del disco d’esordio ‘Hollow Ground’.

‘Nobody Lives Here Anymore’ è stato anticipato dalla pubblicazione dei brani ‘Unnatural Disaster’, ‘Baby Come On’ e ‘Castle in the Clouds’:

Ascolta ‘Unnatural Disaster’ – https://www.youtube.com/watch?v=LDKHagM4f_c
Ascolta ‘Baby Come On’ – https://www.youtube.com/watch?v=T1Qwi5_y9_o
Guarda il video di ‘Castle in the Clouds’ – https://www.youtube.com/watch?v=9UOdFQRTqEQ

Max Clarke ha immediatamente iniziato a scrivere il materiale del nuovo album dopo un lungo tour di 18 mesi in supporto alla promozione dell’Ep ‘Alien Sunset’ e dell’album d’esordio per Jagjaguwar. Per il nuovo album Max Clarke ha scritto quasi 30 brani, di cui poi 17 sono finti nel disco prodotto da Matt Ross-Spang ai Sam Phillips Recording Studio. Per il nuovo album è stata assoldata una strepitosa band di indie country rock statunitense con cui ha limato, perfezionato e registrato 17 gemme di americana cosmica.

Le nuove ‘Sold My Soul’ e ‘God Bless The Day’ seguono il percorso intrapreso con i primi tre estratti dal nuovo album ‘Unnatural Disaster’, ‘Baby Come On’ e ‘Castle in the Clouds’.

‘Nobody Lives Here Anymore’ è un gioiello di ben 80 minuti, un atto d’amore verso la tradizione della musica americana, ma anche un gioiello pop senza tempo che non mancherà di essere ricordato in futuro. Max Clarke è riuscito a riscrivere il passato della musica americana e dare all’indie pop rock contemporaneo il gusto tipico dei giorni dei 45 giri e Top of the Pops.

Info album: https://jagjaguwar.com/artist/cutworms/

Related Articles

Lascia un commento