19 Luglio 2024

Giorgio, Davide, Lorenzo e Zenk sono GRANELLI, band indie bergamasca. Nel 2021, Granelli sono semifinalisti del concorso Nuovi Suoni, risultando tra i migliori artisti originali della provincia di Bergamo. Le prime esperienze locali e la stesura di nuovi inediti confluiscono nella pubblicazione di “Cani, stelle e videotape” (2022), EP auto prodotto con la
collaborazione di Luca Balduzzi ed eseguito in anteprima sul palco milanese Mare Culturale Urbano.
Dall’incontro con Massimiliano Lambertini, nasce la collaborazione con lo storico studio ferrarese Natural HeadQuarter di Manuele Fusaroli (Zen Circus, Tre Allegri Ragazzi Morti, Il Teatro Degli Orrori, Bugo, Nada, Mezzosangue, Management, Le Luci Delle Centrale Elettrica, Luca Carboni e tanti altri), che consolida la scrittura dei nuovi pezzi, infondendo forza pop al progetto. Brani come “Asfalto”, “Spina” e “CQDP”, vengono rilasciati come singoli nei mesi successivi. Tutte le nuove tracce, prodotte da Michele Guberti, rappresentano una svolta verso influenze indie e urban. Saranno raccolte nel nuovo EP “Elefanti a Buckingham Palace” in uscita il 5 aprile 2024 per Mendaki Publishing – Orangle Records (Ingrooves, Virgin Music Group), anticipato dal singolo “Bristol”.

SGW: Salve ragazzi, presentatevi ai nostri lettori !
Granelli:
Siamo una band di Bergamo, facciamo musica pop, rock, cantautorale, con un tocco riflessivo.

SGW: Qual’è stato il vostro percorso di crescita musicale fino ad oggi ?
Granelli:
Abbiamo iniziato da circa 2 anni ad affrontare palchi locali. Abbiamo esplorato già sonorità molto diverse nei nostri due ultimi EP, e vogliamo definirci sempre di più. Significativa è stata l’esperienza agli studi Natural HeadQuarter di Ferrara.

SGW: “Elefanti a Buckingham Palace” è il vostro nuovo Ep , parlateci un pò di questo nuovo lavoro !
Granelli:
Abbiamo mantenuto, rispetto al passato, un linguaggio a quadri: dove le immagini guidano i sentimenti e non viceversa. Abbiamo però anche profondamente innovato il nostro sound e l’approccio musicale, trovando il manifesto del sentirsi inadeguati negli elefanti a Buckingham Palace.

SGW: Quali sono le tematiche dei testi?
Granelli:
I testi parlano di sensazioni di malinconia, del sentirsi un po’ in difetto, di nostalgia. Ma anche di coraggio e ricerca di sé.

SGW: Siete soddisfatti? Oppure avreste voluto cambiare qualcosa ?
Granelli:
Siamo pienamente soddisfatti del risultato finale. È una tappa del percorso che sentiamo raggiunta. Ora guardiamo avanti, alle prossime canzoni!

SGW: L’ultima parola a voi !
Granelli:
Se vi piace una musica da viaggio, pop, italiana, ma tutto sommato “soft”, seguiteci, e diteci che ne pensate! Siamo @granellimusica un po’ dappertutto. Vi aspettiamo!

About Author