20 Aprile 2024

Dopo gli spazi assolati di DOMENICA, BARBATO torna in radio e su tutte le piattaforme digitali con LIVIDI, un brano energico e profondo, dedicato alla precarietà dei nostri tempi che pervade – anche e inevitabilmente – i rapporti umani.

“Come istantanee raccolte e conservate sotto pelle, i ricordi riaffiorano come lividi e pesano sul presente, alla continua ricerca di un equilibrio in un mare di incertezze.”

LIVIDI, che come DOMENICA nasce dalla sua felice collaborazione con l’etichetta indipendente genovese Pioggia Rossa Dischi, parla della fatica che facciamo per rimanere in equilibrio, tra opinioni e rimorsi, coinvolti in relazioni che talvolta ci fanno sentire perduti. La ricerca di un senso di stabilità, che non ci faccia per forza sentire soli davanti alle questioni della vita, è come una lunga camminata, che possiamo affrontare senza ansie solo se accettiamo di lasciarci andare, concedendoci senza riserve.

BARBATO è un cantautore campano, capace di trasporre in musica e parole emozioni complesse, senza avere la necessità di costruire testi macchinosi e cercando, allo stesso tempo, un sound che vesta perfettamente l’indie contemporaneo, tra contaminazioni rock, pop e folk.

“Come trovare un equilibrio per cercare una ragione / ed avere un’opinione per morire con coerenza.”

Link a LIVIDI: ​​https://spoti.fi/3L6HYXk

LIVIDI è stato registrato a Le Nuvole Studio, missato agli Indigo Studios di Palermo da Fabio Rizzo, masterizzato agli Schuller Sound di Valencia da Pablo Schuller e ha visto la produzione artistica di Massimo Blindur De Vita.

BARBATO è il progetto cantautorale di Donato Barbato, cantautore campano già frontman e fondatore del progetto Godo’. Finalista al concorso Non è mica da questi particolari che si giudica un cantautore, oggi è in studio per ultimare il disco d’esordio. BARBATO intaglia piccole storie, personali e collettive, a partire dai sentimenti inaspettati che ramificano dentro e fuori di noi, rifiutando la stasi e l’immobilismo.

CREDITI SINGOLO
Testo e musica di Donato Barbato
Registrato presso “Le Nuvole Studio” (Cardito-Na) da Massimo De Vita
Missato presso “Indigo studios – Palermo” da Fabio Rizzo
Masterizzato presso gli “SchullerSound” di Valencia (ES) da Pablo G. Schuller

Voce e chitarra acustica: Donato Barbato
Chitarra elettrica: Andrea Moreno
Violino: Ludovica Grisolia e Carla Grimaldi
Basso: Fabio Gerardi
Batteria e Percussioni: Emanuele Rea
Synth: Massimo De Vita

BARBATO | BIOGRAFIA
BARBATO è un cantautore campano, cresciuto ad Acerra (NA). Già frontman e fondatore del progetto Godo’, con più di 100 concerti in 3 anni di attività, tra festival, collaborazioni e aperture ad artisti come i Modena City Ramblers, Francesco Di Bella, Cesare Malfatti e Lucio Leoni, BARBATO fonde la musica d’autore anche di ultima generazione (Dimartino, Colapesce, Iosonouncane, Giorgio Poi) con influenze d’oltreoceano (Andrew Bird, Gregory Alan Isakov, Wilco, The National) dando vita a un songwriting indipendente tra folk, alternative e pop d’autore.

Finalista al concorso Non è mica da questi particolari che si giudica un cantautore nel 2020 e 3° classificato ex aequo al Premio Brassens Città di Marsico Nuovo 2021, è in studio per ultimare il disco d’esordio, che uscirà entro la fine dell’anno per l’etichetta genovese Pioggia Rossa Dischi, con la produzione artistica e l’arrangiamento di Massimo Blindur De Vita e la collaborazione di Fabio Rizzo (Indigo, 900B).
Ad organizzare i live ci sarà Voolcano Booking.

Attraverso piccole storie, personali e collettive, Barbato racconta i sentimenti inaspettati che crescono dentro e fuori ognuno di noi, tra sogni, condivisione e precarietà, per un presente sempre in movimento e un futuro tutto da costruire.

About Author