28 Maggio 2024

Braca de òss” è un espressione dialettale usata per riferirsi a persone molto magre ed è traducibile in italiano con “mucchio di ossa”. Da questo modo di dire prende il nome il  quartetto di smilzi attivo dal 2015, diviso tra Bergamo e Brescia dalle sponde del fiume Oglio.
Il loro debutto discografico è previsto per il prossimo 15 Marzo con l’uscita del full length “Train is coming“: 13 energici pezzi dove Blues, Punk 77, Rock’n’Roll e Lo-Fi  si fondono dando vita a un ruvido Garage Rock, la loro personale interpretazione di Dirty Rhythm’n’Blues.

L’album è stato realizzato interamente presso il Gotama Studio, registrato, mixato e masterizzato da PierPaolo Alessi nel Maggio 2022.  

“Train is Coming” sarà disponibile in digitale e in formato fisico nella tiratura limitata di 100 CD digipack numerati a mano. 
Sulla pagina Bandcamp di Gotama Studio è attivo il pre-order del disco ed è possibile ascoltare il primo singolo “Mini-Skirt”.
Il Release Party si terrà Venerdì 24 Marzo presso il Comics Bar di Martinengo (BG). 

” I Braca & The Oss di loro stessi non parlano. La leggenda narra che la loro storia inizi negli anni ’30, nei campi di cotone del Delta del Mississippi, tra una bevuta e l’altra con Robert Johnson and his friends.
Da li si perderanno le loro tracce fino agli anni 50 dove riappariranno alla Chess Records di Chicago, in compagnia di Muddy Waters, Willie Dixon, Howlin’ Wolf. Nel decennio successivo accompagneranno Chuck Berry nella sua traversata transoceanica verso la Gran Bretagna dove rimarranno folgorati dal sound di Who, Small Faces e Rolling Stones. Ormai stanchi di tutto questo peregrinare, decidono di riposarsi presso gli invitanti banconi dei pub londinesi tra fiumi di birra e con nelle orecchio il suono ruvido e schietto del Pub Rock prima e del Punk Rock podo dopo. 
Dopo un lungo periodo di ibernazione i quattro Braca & The Oss vengono scongelati e si ritrovano ta le province di Brescia e Bergamo con la missione di diffondere, a modo loro, quanto visto e vissuto nel loro percorso.”

About Author