2 Marzo 2024

Esce il videoclip ufficiale del singolo Buio Universale di Archivio Futuro della boutique-label Stellare, vincitore di LAZIOSound 2023 nella categoria God is a producer, che rappresenta una possibile deriva sociale umana a partire dal discorso “Le cose dell’amore” del filosofo Umberto Galimberti.

Il videoclip girato da Mirko Ostuni mette in scena l’intero immaginario dietro al singolo, contrapponendo immagini della natura a quelle dell’urbanizzazione, nel tentativo di valorizzare l’intimo rapporto tra l’essere umano e ciò che lo circonda. L’obiettivo di Archivio Futuro con Buio Universale è quello di riappropiarsi degli spazi perduti dall’uomo, sia nella loro dimensione interna, di riflessione, sia in termini fisici e geografici. La chiave per riuscirci è l’amore, rappresentato dalla natura, l’unico sentimento che può salvarci. Da qui la scelta della mano come elemento fortemente simbolico, rappresentata sia sulla copertina del singolo, che esaltata nel videoclip, ed è lo strumento di comunicazione per eccellenza tra corpo, realtà interna, e mondo esterno.

Archivio Futuro è un collettivo musicale nato dall’incontro tra il producer e dj Lorenzo BITW, tra gli alfieri italiani del clubbing, il batterista e polistrumentista Danilo Menna (Gemitaiz, Venerus, Lydia Lunch) e Vittorio Gervasi, sassofonista di matrice jazz, che sperimenta la dualità tra l’acustico e l’elettronico, tra la musica organica e quella programmata.

Il messaggio d’amore e valorizzazione della natura di Buio Universale è stato scelto come progetto vincitore di LAZIOSound 2023 nella categoria God is a producer. LAZIOSound è il programma delle Politiche Giovanili della Regione Lazio per supportare e rafforzare lo sviluppo del sistema musicale del Lazio attraverso strumenti economici, interventi mirati, partnership ed attività di promozione finalizzate a sostenere le componenti artistiche giovanili indipendenti.

About Author