26 Febbraio 2024

I Deflag, nascono ufficialmente, sul finire del 2019 con l’ingresso di Daniele alla voce. L’urgenza delle urla taglienti dell’hardcore che si sposa perfettamente a una sezione strumentale aggressiva e dinamica, ricca di sfumature.
Con un’impronta stilistica personale ben definita, ogni componente contribuisce al fluire naturale di idee: non c’è uno schema prefissato, non c’è un ritornello da scrivere a tutti i costi.
C’è invece il bisogno di comunicare stati d’animo, storie e immagini attraverso musica metal poliedrica: veloce, potente, cadenzata, melodica. Il risultato è un EP di cinque canzoni dal titolo Let Us All Unite!, registrato durante la primavera del 2021 in provincia di Novara presso The House Of Groove di Diego Cattaneo, nelle vesti di produttore abile e saggio.
Un titolo come un puntino luminoso da guardare nelle avversità più buie.

“Let Us All Unite!” è un lavoro difficilmente etichettabile, con la voce come unico elemento umano sullo sfondo di un set up strumentale devastante, che senza mezze misure ti entra in testa e non ti lascia via di scampo.
Durante l’ascolto si possono apprezzare, suoni corposi e intensi, ben sostenuti da una linea vocale che ne esalta le potenzialità e allo stesso tempo le qualità della band. L’andamento del disco risulta vario e originale, con aperture di suono che si dimostrano una bella variante riuscendo a generare uno spiraglio di luce in questa atmosfera quasi cupa, ma per niente brutta.
La musica dei Deflag è la testimonianza di come la sinergia sia diventata parte integrante del gruppo , un’arma in più, essenziale per ottenere dei brani dove primeggiano i cambi di tempo quasi improvvisi e che si rivelano una manna dal cielo per non cadere in un percorso seppur breve, scontato e banale.

L’uscita di “Let Us All Unite! ”, conferma quanto di buono la band è riuscita a fare fino ad ora senza porsi limiti e senza andare dietro alla corrente commerciale perchè i Deflag suonano quello che vogliono e non quello che il commercio vuole. Da ascoltare con il massimo rispetto e la massima attenzione.

About Author