5 Marzo 2024

Il nuovo singolo dei Dead Rituals, “How Easy”, tratta di perdere il contatto con i sogni dell’infanzia mentre si tuffa a capofitto in un domani incerto. Questa traccia uptempo collega il suono etereo di band shoegaze come My Bloody Valentine con l’angoscia di dischi come “In Utero” dei Nirvana. I testi esplorano la natura fugace del tempo e la lotta per aggrapparsi all’innocenza e alla meraviglia della giovinezza. Grazie per l’opportunità!

Siamo di fronte ad un Alternative Rock intenso e coinvolgente , ben esaltato da innesti più marcati che danno dinamica a tutto il percorso. Il sound generale, risulta energico , avvincente, con un amalgama ridondante e corposa per mezzo di suoni cori che ne esaltano ed impreziosiscono la struttura. Un lavoro ben fatto per lasciare un buon segno con l’intento a nostro avviso riuscito di rendere il brano nell’insieme dinamico e squillante.

I Dead Rituals, si dimostrano preparati a creare strutture dinamiche, senza rinunciare a riff più d’atmosfera, che lasciano senza dubbio un’ottima impronta. Una voce decisa dona ulteriore volume e profondità all’ascolto, generando infatti una buona fluidità che risulta essere così coinvolgente e per nulla stancante. Un brano che trascina l’ascoltatore in una dimensione dal notevole impatto sonoro e che sprigiona ottime vibrazioni.

7.0/10

Tracklist:

  1. “How Easily”

About Author