5 Marzo 2024

Partendo dal suo primo estratto “full band”, Dany Nicolas si rivela da un punto di vista più robusto e più grunge con il singolo “Prends ton trou”.

Affrontando un argomento tanto delicato quanto difficile, Prends ton trou è per un amico morto per overdose causata dalla presenza di fentanyl nella sua droga. Con affetto e umorismo, Dany Nicolas elenca, come omaggio, tratti caratteriali del defunto, aneddoti folli, cosa ha fatto della sua vita, ma anche che non avrà più o non farà più “Prenditi il ​​buco, è il suo grave.” Gli chiedo di salutare i nostri vecchi amici che sono già passati e di ricordargli che uno di questi giorni arriverà il nostro turno. Questa è la nostra unica certezza”, spiega l’artista. Accompagnato da una ripresa sorprendente e caustica di Vincent Éthier (Dans ta pipe), Prends ton trou non lascia nessuno indifferente nelle sue carte. Sullo schermo, fuori servizio: modellini in scala accuratamente animati, un malandato guidatore alla guida del suo pick-up e animali feroci tragicamente collocati nel posto sbagliato al momento sbagliato.

Chitarrista esperto e scultore metallurgico nel tempo libero, Dany Nicolas compone le sue canzoni mentre salda il ferro: mettendo in risalto la materia prima per un risultato intriso di franche emozioni. Per quindici anni come chitarrista professionista, l’artista ha conosciuto il mondo e il suo tour, dalle case sinfoniche dell’Asia ai festival d’Europa con, tra gli altri, i suoi gruppi Sagapool e Kleztory. Dal 2019 si è evoluto da solo. Dopo la pubblicazione di un primo album, Rockstar Municipale, prodotto da Tonio Morin-Vargas (Canailles, Mon Doux Saigneur, Mélanie Venditti, Bon Enfant), Dany Nicolas continua la sua ricerca dell’equilibrio tra rima e ritmo con onestà, semplicità, bellezza, ma anche terroso, crudo.

“Prends ton trou” è una proposta intensa e coinvolgente , ben esaltata da innesti più marcati che danno dinamica a tutto il percorso. Il sound generale, risulta energico , avvincente, con un amalgama ridondante per mezzo di suoni ruvidi che amplificano ed esaltano l’atmosfera. Un lavoro ben fatto per lasciare un buon segno con l’intento a nostro avviso riuscito di rendere il brano nell’insieme dinamico e squillante.

Dany Nicolas , si dimostra preparato a creare strutture dinamiche, senza rinunciare a riff più d’atmosfera, che lasciano senza dubbio un’ottima impronta. Una voce decisa dona ulteriore volume e profondità all’ascolto, generando infatti una buona fluidità che risulta essere così coinvolgente e per nulla stancante. Un brano che trascina l’ascoltatore in una dimensione dal notevole impatto sonoro e che sprigiona ottime vibrazioni.

7.0/10

Tracklist:

  1. “Prends ton trou”

About Author