4 Marzo 2024

Quanta forza ci vuole per passare attraverso le emozioni più distruttive e accettare il cambiamento? Cosa fare una volta attraversato il dolore, il pianto e la fatica? EDY lo racconta in CROCEVIA, il brano più introspettivo delle tre canzoni che ha scelto per inaugurare il suo percorso trap.
 

Dopo SAMURAI e LA SPIAGGIA MI AMMAZZA, in CROCEVIA EDY sceglie di scrivere ancora una volta in prima persona. Racconta la depressione provata dopo il COVID e di come, ad un certo punto, si sia trovato davanti ad un bivio: da un lato un nuovo disco pop, già finito (dopo il successo di VARIAZIONI), ma che non lo rappresentava più; dall’altro una strada fatta di istinto, intuizione, l’urgenza di ritornare alle radici punk e mixarle con le sonorità trap. In poche parole, un nuovo inizio. EDY ha deciso di intraprendere la seconda strada, un percorso autentico e privo di compromessi. CROCEVIA, infatti, rappresenta la scelta.
 

Attraverso una profonda e sofferta introspezione EDY parla del dolore soffocante, dei silenzi e, in parallelo, dei mali della sua generazione. Una generazione che provocatoriamente dice ancora “non ho lasciato niente”. Come se fosse una generazione incompiuta, incapace di generare davvero, ricevere o investire, “troppo giovane per avere l’oro e troppo vecchia per avere promesse”. Una generazione condannata al fallimento.
 

Link: https://spoti.fi/3sGnVeR
 

“Mi son fermato ed ho ascoltato l’universo.
A volte serve restare fermo un giro 
per vedere nuove prospettive.”
 

Il sound di CROCEVIA è marcatamente emo trap. EDY considera questo il primo beat da lui composto, fatto di chitarra elettrica e 808. Le references questa volta sono Lil Peep, XXXTentacion e l’approccio counscious dell’ultimo Marracash.

CROCEVIA è il secondo singolo di MATRICE17, etichetta con sede a Catania ma radici in tutta Italia, di cui EDY è direttore artistico: un progetto nato da poche settimane, che si rifà alla Dischord Records di Fugazi per promuovere pop punk, emo trap, drill e hyper pop di carattere.

CREDITS “CROCEVIA”
Eseguito da: EDY
Lyrics: Alessio Edy Grasso, 
Music: Alessio Edy Grasso
Produced by: NODRAMACHINE, EDY
Recording: EDY, NODRAMACHINE @Feedback Studio
Mix: Jesse Germanò @Jedi Sound Studio
Mastering: Filippo Strang @VDSS Studio
Voce: EDY
Chitarra: EDY
Programming: NODRAMACHINE
Cover: Enrico Battiato

EDY | BIOGRAFIA        
Alessio Edy Grasso inizia a suonare la chitarra e scrivere canzoni a 12 anni. Nel 1996 fonda i
Jasminshock, con cui scrive e produce due album e suona in più di 500 live, condividendo il palco con Storm&Stress, Dirty Three, Karate, Bellini e altri.
Nel 2007 fonda gli UltraviXen, trio Avant-Punk con cui pubblica tre album distribuiti in Europa, USA e Giappone.
Il 17 novembre 2018 pubblica il primo disco da solista, “Variazioni”, per Goodfellas, con il nome EDY. Considerato uno dei migliori esordi dell’anno, “Variazioni” è stato accolto molto positivamente dalla critica. I singoli “La Casa di Barbie” e “Immobile” vengono trasmessi da alcune delle più importanti radio italiane e i relativi videoclip ricevono vari premi. A maggio del 2022 pubblica “Puzzle Astrale”, canzone che chiude la prima fase di EDY.
Il 2023 è l’anno di MOLESTO e SAMURAI, i singoli che danno il via alla collaborazione con Pulp Entarteinment e alla nuova rivoluzione musicale di EDY, a cui segue LA SPIAGGIA MI AMMAZZA, il brano che sancisce la nascita di MATRICE17, etichetta con sede a Catania ma radici in tutta Italia, di cui EDY è direttore artistico.

About Author