5 Marzo 2024

I Black Code, sono una nuova e piacevole realtà musicale che costruisce le sue basi su del buon alternative metal, ben sostenuti da innesti hard rock , metal classico , punk, grunge e blues per rendere tutto più appetibile ed originale.

In questo percorso di oltremezz’ora l’ascoltatore si cala in un viaggio fluido e intenso fatto di chitarre aggressive, tutto ben amalgamato e con una cura nei dettagli che fanno di questa proposta un progetto originale.

Cambi di tempo repentini, impennate ritmiche , tutto creato per non distogliere l’ascolto, ma rimanere incollati alla sedia e godersi cotanta maestri a a proporre brani che non vanno per il sottile, evitando quello stato di noia monotonia che si potrebbe avvertire.

Non c’è molto da dire , solamente elogiare anche il buon lavoro della voce che riesce a tenere alto il ritmo e renderlo ancora più aggressivo e pulsante.

Un prodotto in sintesi, a nostro avviso, di nicchia, interessante, per gli amanti del genere Alternative Metal di quello suonato con cura e passione, tecnico e al cardiopalmo perchè alla fine dei conti anche le cose apparentemente più semplici sono sempre quelle più difficili a fare ed in questo caso le più riuscite.

About Author