19 Giugno 2024

Guidando con delicatezza e anima, la cantautrice di Copenhagen April espone le sue verità e vulnerabilità in modi poetici e audacemente osservativi mentre guida gli ascoltatori attraverso un viaggio dolce e romantico di paesaggi sonori visionari e baciati dal jazz.

Nessun muro circonda le sue canzoni e il suo catalogo tocca il free-jazz e il blues così come lo ska e il reggae. Lungi dallo scrivere semplicemente per attirare l’attenzione, il duo australiano offre un viaggio attraverso testi ipnoticamente emotivi e una strumentazione naturale con un calore immediato e una morbidezza beata.

Con l’intenzione di portare la band in tournée il prima possibile, April And The Drift, per sempre unico e sentito, farà senza dubbio alcune imperdibili apparizioni sulle scene musicali europee e globali prima della fine del 2021.

“God’s Grace”, è un brano dove si possono apprezzare dinamiche coinvolgenti che esaltano il sound generale, generando di fatto vibrazioni intense che trasportano l’ascoltatore verso dimensioni piacevoli. Una proposta, che si rivela morbida ma allo stesso tempo leggermente energica. Con riff ridondanti che lasciano spazio ad intenti più corposi.

April And The Drift , si muove con naturalezza nel suo ambiente musicale, senza annoiare l’ascolto, generando metriche fluide davvero azzeccate, riuscendo a dosare una mole di dinamica che regala concretezza ed un sound maturo quanto basta per farsi notare ed apprezzare.

Per gli amanti del genere , è sicuramente una buona proposta semplice, diretta che si lascia ascoltare sin dalle prime battute ed incuriosendo sempre di più, porta al finale con facilità e gradevolezza.

7.0/10

Tracklist:

  1. “God’s Grace”
https://open.spotify.com/track/72EkK5GgHvI27tDAzSHfu6?si=d155d78e87424149

About Author