24 Giugno 2024

Esce Tra la luna e il mare il nuovo singolo del cantautore e producer Angelo Sicurella per Limone Lunare Records. Il brano, insieme al precedente CRACK, anticipa il nuovo disco in uscita a novembre.

Ascolta il brano: https://orcd.co/tralalunaeilmare

Chitarre rarefatte e distrutte, synth modulari che simulano distorsioni e bit frantumati, Tra la luna e il mare parla di una relazione tossica, di cannibalismo sentimentale.

“Da una parte – spiega Sicurella – racconta quel meccanismo di possessione del corpo visto come oggetto da cannibalizzare. Dall’altra invece esiste il desiderio di emanciparsi da tutto, anche dalla scala dei valori sociali dell’amore e andare in una direzione in cui non esiste neanche più un fare, ma un esserci. È forse a partire da questa necessità che nasce un germe rivoluzionario, un primo punto di reazione nei confronti di una società cannibale di cui la coppia spesso ne è la copia o il risultato.” (Ho solo bisogno di cadere e di lasciarmi andare/E di rimanere un po’ sospeso tra la luna e il mare).

Da un punto di vista musicale il brano è costruito sull’uso di synth rack e synth modulari insieme, in una direzione in cui l’alt-pop incontra l’industrial rock. Il pianoforte nel ritornello, ugualmente sporcato dai moduli e dagli effetti, fa da contrappasso alle sospensioni sonore delle strofe.

Ad accompagnare l’uscita del brano dei video frammenti realizzati dall’artista palermitana Genny Petrotta, la cui pratica artistica è legata alle videoinstallazioni e all’arte contemporanea più in generale, mondo con cui lo stesso Sicurella collabora stabilmente. Già collaboratrice del duo artistico MASBEDO, alcuni dei lavori che hanno visto la sua presenza sono stati presentati alla 59° Biennale di Venezia e al British Art Show. I frammenti scelti per il brano sono parte dell’ installazione Kumeta, già esposta al Transeuropa festival e attualmente esposta alla Fondazione Sandretto, e dell’opera Mema me fal. Le riprese in pellicola sono state realizzate da Nick Gordon, direttore della fotografia che vanta innumerevoli lavori e collaborazioni (tra cui il rapper Snoop Dogg).

Restando in tema di arte contemporanea, la cover è stata realizzata da Adalberto Abbate, artista palermitano che lavora con diversi media, passando dalla fotografia all’installazione, dalla pittura alla scultura e vanta esposizioni in diversi centri d’arte contemporanea internazionali, tra cui anche il Centre Pompidou di Parigi.

Crediti

Scritto e prodotto da Angelo Sicurella

Mix e master di Ivan Antonio Rossi presso l’8brr.rec studio

Testo

Hai fatto male

hai preso il peggio di me

e l’hai mandato giù

come sai fare tu d’un colpo

E questa luna cos’è

mi segue ancora

mi stupra e mi consola

la voglia che ho di te

adesso

Ho solo bisogno di cadere e di lasciarmi andare

E di rimanere un po’ sospeso tra la luna e il mare

tra la luna e il mare

tra il dire e il fare

Hai scelto bene

un altro pezzo di me

e mi uccidi un po’ di più

come sai fare tu d’un colpo

Ma l’ho imparato bene

che a volte un po’ si muore

d’un colpo

Ho solo bisogno di cadere e di lasciarmi andare

E di rimanere un po’ sospeso tra la luna e il mare

tra la luna e il mare

tra il dire e il fare

Mi ricordo di te

mi ricordo di te

tra la luna e il mare

BIO

Angelo Sicurella è un cantante, producer, compositore di musica cantautorale ed elettronica sperimentale. Fondatore della band Omosumo, il suo è un lavoro di ricerca e di sperimentazione. Combina suoni organici del mondo della natura con suoni sintetici dei suoi strumenti (soundscapes, ambient e techno con l’uso di strumenti analogici). Utilizza la musica elettronica come strumento di riscoperta della tradizione.

Le sue pubblicazioni soliste sono Orfani per desiderio (EP, 2015, vol. I, II, III) e Yuki O (LP, 2017). Lavora con il teatro, con la danza, con il cinema e con la pittura sonora. Collabora attualmente con diversi artisti, Masbedo in Manifesta12 e in altri progetti, Michal Rovner (installazione sonora, Fondazione Merz Torino), Virgilio Sieni nella sonorizzazione dal vivo di performance di danza contemporanea, Vittorio Cosma nella scrittura di colonne sonore (Amate Sponde, di Egidio Eronico) e nel progetto Open Machine, Roy Paci nei progetti Corleone e NE:SO (insieme al violinista e compositore Davide Rossi), Elisa Giardina Papa nel sound design di U scantu: A disorderly tale, una installazione sulle Donne di Fora realizzata per la Biennale di Venezia 2022.

Dopo Yuki O, anticipato dai singoli Città deserte e Orbita il 13 aprile 2023 esce il nuovo album Cigni, per Limone Lunare Records. Nel 2024 Sicurella torna con un nuovo capitolo della sua produzione discografica: giovedì 14 marzo esce il primo singolo CRACK, scritto e composto insieme Dario Mangiaracina (La Rappresentante di Lista), il 24 maggio esce il nuovo brano Tra la luna e il mare.

About Author